Ligue 1, PSG campione: Monaco abbattuto 7-1, quinto titolo in sei anni

di - 15 aprile 2018

Il Paris Saint-Germain conquista il titolo della Ligue 1 con cinque giornate di anticipo, battendo 7-1 il Monaco al Parco dei Principi nella trentatreesima giornata. Un vero e proprio dominio quello degli uomini di Emery, che archiviano il quinto titolo negli ultimi sei anni e succedono proprio ai monegaschi, adesso al secondo posto staccati di 17 punti. Adesso i monegaschi dovranno difendere la piazza d’onore e la qualificazione alla Champions da Lione e Marsiglia, entrambe a 66 punti e staccate di 4 lunghezze dalla squadra del principato.

La cronaca – Quello che dovrebbe essere il big match della Ligue 1 si trasforma ben presto in una sorta di amichevole. L’uragano PSG infatti si abbatte sul Monaco con quattro gol in dodici minuti, dal 15′ al 27′: ad aprire le danze è Lo Celso, che chiude una splendida azione corale rifinita dall’assist di Dani Alves. Passano due minuti ed è Edinson Cavani a firmare il 2-0 con un imperioso stacco di testa, mentre il tris lo serve Angel Di Maria con un delizioso pallonetto dopo una galoppata in campo aperto. Sarebbe già ko tecnico, ma il quarto d’ora da incubo del Monaco viene completato dalla doppietta di Lo Celso, per il 4-0 che pone la parola fine alla Ligue 1 e al match del Parco dei Principi. Sul finire del primo tempo il PSG concede qualcosa all’avversario tramortito, così Toure se ne va sulla destra e mette sul secondo palo dove Rony Lopes accorcia le distanze.

Il secondo tempo però non porta buone nuove per gli ospiti, perchè al 58′ Di Maria firma il 5-1 e la doppietta personale sull’imbeccata precisa di Pastore. Piove sul bagnato per il Monaco, perchè al 76′ arriva anche l’autogol di  Falcao che sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce goffamente il pallone di testa. Il risultato assume proporzioni ancora più umilianti con le riserve “extralusso” dei parigini: il 7-1 porta infatti la firma di Draxler, che al minuto 86 trova la gloria personale.

© riproduzione riservata