Volley maschile, Champions League 2017/2018: Trento cede al tiebreak contro lo Chaumont

di - 14 marzo 2018
Diatec Trentino 2017/2018 - Foto Legavolley

La Diatec Trentino perde al quinto set contro lo Chaumont VB 52 Haute Marne nell’andata dei playoff a 12 (quarti di finale) della Cev Champions League 2017/2018 di volley maschile. La squadra di Lorenzetti si arrende con il punteggio di 3-2 (17-25, 25-22, 25-20, 21-25, 15-10) per la squadra francese che dopo l’ultimo punto messo a segno ha festeggiato per un grande risultato conquistato in una sfida che sembrava meno alla portata.

Partita di livello giocata dalla squadra di Silvano Prandi che ora ha dalla sua i favori del pronostico in vista del ritorno che andrà in scena al PalaTrento visto che la Diatec era stata inserita nella prima urna al sorteggio.

LA CRONACA – Ottimo primo set della squadra di Lorenzetti che trova fin da subito il ritmo giusto per colpire gli avversari, sia in attacco che a muro con la difesa della squadra di casa che non riesce a tenere in ricezione sui colpi dei grandi attaccanti di Trento (3-7). Il vantaggio si allarga nel giro di pochi minuti con la Diatec più incisiva della squadra francese che si porta sull’8-15. Kovacevic è tra i migliori in attacco e a muro e Trento dà lo strappo decisivo nella seconda metà di set e si porta a set point sul 15-24. Alla terza occasione la squadra italiana chiude i conti con la pipe di Kovacevic sul 25-17.

Dopo un primo set non all’altezza del turno di Champions League lo Chaumont ritrova il suo gioco e riesce, nel secondo parziale, a creare non pochi problemi a Trento che si ritrova subito indietro di 4 punti sul 9-5. La Diatec però rientra e si porta ad un solo punto di distanza sul 12-11. Questa reazione è però un fuoco di paglia perchè la squadra di casa riesce ad imporsi negli scambi e a mantenere le distanze fino al terzo set point pareggiando il conto dei set (25-22). Non bastano i buoni colpi finali della squadra italiana per rientrare nel punteggio, già compromesso nelle fasi centrali della sfida.

Trento sembra aver perso il piglio giusto in attacco e il problema principale è nella difesa e nella ricezione che non sono precise e questo incide molto nel lavoro di Giannelli nel servire i suoi compagni. Lo Chaumont guida nel punteggio fin dalle battute iniziali del terzo set (10-6) senza mai lasciar rientrare la squadra di Lorenzetti che arriva a due lunghezze ma non passa mai al comando. Un ace chiude i conti e permette alla squadra francese di ribaltare la situazione, chiudendo con il punteggio di 25-20.

Con le spalle al muro Trento trova il modo di trovare le giocate e la forza per portarsi avanti 4-8 ad inizio quarto parziale ma i padroni di casa vedono davanti a loro il grande risultato e non mollano e si portano di nuovo a contatto con il fallo fischiato a rete a Trento che permette ai francesi di pareggiare sull’11-11. Seconda parte di set punto a punto fino al 21-20 per Trento che trova l’allungo decisivo con due buone azioni di Kovacevic e il primo tempo di Eder. L’ace sul set point chiude il parziale sul 25-21 e rimanda i conti vittoria al tiebreak.

Quinto set in equilibrio ed in bilico tra le due squadre che rispondono colpo su colpo nei primi punti (6-6) ma poi è la squadra di casa, trascinata da un pubblico carico e pieno di entusiasmo, a staccare per prima gli avversari nel punteggio. Trento non sfrutta una free ball con Hoag sul 9-7 e la distanza tra le due squadre inizia ad aprirsi grazie alla ottima incisività a muro dello Chaumont. Dall’11-9 parziale di 3-0 dei francesi che chiude la sfida e consegna, al secondo match point, la vittoria allo Chaumont per 15-10.

LE STATISTICHE – Wassim Ben Tara è il migliore in campo insieme al compagno Louati ed entrambi chiudono il match con 18 punti messi a segno. I primi nel tabellino dei punti per Trento sono Uros Kovacevic e Eder Carbonera, rispettivamente con 16 e 15 punti. Impressionante la quantità di muri messi a segno dalla squadra francese che con Aguenier trova 3 punti in questo fondamentale, seguito da Mijailovic, Louati e Gonzalez con 2 punti a testa a muro.

RIVIVI IL LIVE SU SPORTFACE.IT

I RISULTATI DELLA CHAMPIONS LEAGUE DAI PLAYOFF A 12 ALLA FINALE

 IL COMMENTO Di BELCHATOW-CIVITANOVA

IL PROGRAMMA DEL RITORNO DI PERUGIA-HALKBANK ANKARA

IL PROGRAMMA DEL RITORNO DI CIVITANOVA-SKRA BELCHATOW

IL PROGRAMMA DEL RITORNO DI TRENTO-CHAUMONT

© riproduzione riservata