Volley maschile, Champions League 2017/2018: Civitanova vince in rimonta contro Belchatow

di - 14 marzo 2018
Cucine Lube Civitanova 2017/2018 - Foto Legavolley

La Cucine Lube Civitanova vince l’andata dei playoff a 12 della Champions League 2017/2018 contro il PGE Skra Belchatow riuscendo a rimontare nella sfida dopo essere andata sotto 2-0 nel conto dei set. Il risultato finale è di 3-2 (25-27, 26-28, 25-13, 25-22, 15-10) e dopo un inizio davvero poco all’altezza la squadra di Medei trova tre set perfetti e si mette in vantaggio sulla doppia sfida di andata e ritorno.

LA CRONACA – Inizio di primo set equilibrato tra le due squadre dove sono gli errori a farla da padrone per due squadre che sono contratte fino verso il 9-9. La prima a portarsi avanti è la squadra polacca che stacca di tre punti la Lube sul 13-10 ma viene raggiunta sul 16-16 grazie a due punti consecutivi di Sokolov, uno dei più attivi nel campo della squadra di Medei. La situazione di parità prosegue fino ai punti decisivi dove è il Belchatow a portarsi a set point in tre occasioni mentre Civitanova non arriva mai ad un punto dalla conquista del parziale. Primo set che si chiude sul 27-25 per lo Skra dopo la murata di Klos su Juantorena dopo una brutta alzata di Christenson.

Secondo set che ripercorre il percorso il parziale precedente con le squadre in parità nella parte iniziale e con lo Skra il primo ad allungare sul 13-11. Decisamente poco servito Juantorena nei primi due parziali della sfida che non riesce a trovare il ritmo giusto per colpire con le sue armi, tra le quali la pipe. Civitanova torna in parità sul 16-16 e poi allunga sul 17-20. La squadra di Medei però spreca il vantaggio ed il finale di set è di nuovo punto a punto. La Lube non riesce ad arrivare a set point mentre lo Skra alla quarta occasione (28-26) si porta avanti 2-0 nel conto dei set.

I Campioni d’Italia si trovano alle spalle al muro ad inizio terzo parziale e sono costretti a vincere due set per potersi giocare la vittoria finale al tiebreak. La risposta arriva immediata con la squadra di Medei che si porta subito avanti di 4 punti al primo time out tecnico (4-8) e poi allarga il suo vantaggio a 7 punti (8-15). Incredibile il cambio di ritmo della squadra italiana che trascinata da Juantorena e Sokolov si porta sul +10 (12-22) grazie all’ace di Kovar che entrato piazza due punti importanti dalla linea del servizio. Il set si chiude con il primo tempo di Stankovic sul 25-13.

Grande quarto set giocato da Civitanova che grazie alla ritrovata forza in attacco anche dei centrali riesce a creare un divario di 4 punti sugli avversari e riesce a comandare fin da subito anche il punteggio nel quarto parziale (7-11). La consapevolezza della Lube cresce grazie ai colpi di Sokolov che continua a marcare punti in attacco a tutto braccio o in maniera delicata superando appena il muro. La poca concentrazione dello Skra a muro ed in difesa aiuta la rincorsa al quinto set della squadra italiana che si porta al primo set point con ben 5 punti di vantaggio. Un po’ di calo di attenzione permette a Belchatow di tornare sotto nel punteggio ma al quarto set point la Lube vince il quarto set (25-22).

Tiebreak combattuto tra le due squadre con la parità che viene ritrovata dai padroni di casa sul 4-4 prima che la Lube allunghi nuovamente di un break sull’8-11. Una decisione arbitrale davvero assurda avrebbe potuto compromettere la rimonta sul 10-12 ma la Lube è concentrata e continua a macinare il suo gioco al suo ritmo e con l’ace di Sokolov si porta a set point. Civitanova chiude i conti con un muro sul 15-10.

LE STATISTICHE – Tsvetan Sokolov è il miglior marcatore della sfida con i suoi 27 punti che hanno trascinato la Lube nella grande rimonta dopo i primi due set davvero incolori. Ottima la prova di Wlazly e di Lisinac per lo Skra che chiudono rispettivamente a 19 e a 17 punti. Sono 3 gli ace di Sokolov, seguito dal compagno Kovar con 2 in un match dove sono stati molti gli errori in questo fondamentale. Il muro è stato un’arma importante per la Lube dal terzo set e Dragan Stankovic è stato il migliore in questo fondamentale chiudendo con 4 punti in questo tipo di azione.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH SU SPORTFACE.IT

I RISULTATI DELLA CHAMPIONS LEAGUE DAI PLAYOFF A 12 ALLA FINALE

SEGUI IL LIVE DI CHAUMONT-TRENTO SU SPORTFACE.IT

IL PROGRAMMA DEL RITORNO DI PERUGIA-HALKBANK ANKARA

IL PROGRAMMA DEL RITORNO DI CIVITANOVA-SKRA BELCHATOW

IL PROGRAMMA DEL RITORNO DI TRENTO-CHAUMONT

© riproduzione riservata