Roma 2024, gli 11 stadi per il calcio
Le finali si giocheranno nella capitale

Stadio Olimpico Roma - Alexdevil CC BY-SA 3.0

di Francesco Milano

Se Roma otterrà i Giochi Olimpici 2024, i tornei di calcio si disputeranno in undici stadi: Renzo Barbera di Palermo, Artemio Franchi di Firenze, Bentegodi di Verona, Friuli di Udine, Dall’Ara di Bologna, Luigi Ferraris di Genova, San Nicola di Bari, Juventus Stadium di Torino, San Paolo di Napoli, Giuseppe Meazza di Milano e l’Olimpico di Roma. La decisione è stata annunciata dal presidente del Comitato promotore di Roma 2024, Luca Cordero di Montezemolo, e dal numero uno del Coni, Giovanni Malagò. «La scelta delle città dimostra che questa è una candidatura di tutto il Paese – ha spiegato Malagò – In questo momento gli stadi in Italia che hanno i requisiti sono 4: l’Olimpico di Roma, dove faremo l’ultimo intervento per quanto riguarda la parte tecnologica per ospitare un girone degli Europei 2020 già assegnati; lo Juventus Stadium, che di recente ha ospitato una finale di Europa League; San Siro, pronto per ospitare a maggio la finale di Champions, e il Friuli di Udine».

Stadio Roma Tor di ValleIl nuovo stadio della As Roma è invece tra i punti interrogativi: «Siamo spettatori interessati – ha aggiunto Malagò – io faccio il tifo affinché la Roma abbia il suo stadio così come un giorno anche la Lazio, lo dico da uomo di sport andando anche contro gli interessi del Coni che ha due clienti importanti con lo stadio Olimpico. Speriamo che entro il febbraio del 2017, quando la nostra candidatura dovrà essere definitiva, si possa fare chiarezza su questo punto. Anche il nuovo stadio giallorosso potrebbe essere usato non solo per il calcio ma anche per altri sport di squadra, per il baseball o altre competizioni come l’hockey prato, ora previsto al Tre Fontane, o il rugby a 7».