Tennis, Australian Open: Nadal avanza facilmente, bene anche Raonic

Rafael Nadal - Foto Bruno Silverii

Nella seconda giornata degli Australian Open, primo slam stagionale attualmente in corso di svolgimento in quel di Melbourne, prosegue senza difficoltà il cammino di Rafael Nadal, numero 9 del seeding, il quale si è imposto con estrema facilità sul tedesco Florian Mayer, classe 1983, con il punteggio di 6-3 6-4 6-4 in 2 ore e 4 minuti di gioco. Al secondo turno, il tennista di Manacor sfiderà Marcos Baghdatis, il quale ha usufruito del ritiro del russo Mikhail Youzhny avvenuto all’inizio del secondo set.

Netta vittoria anche per la terza forza del tabellone, il canadese Milos Raonic, il quale ha avuto la meglio in maniera sul tennista giamaicano naturalizzato tedesco Dustin Brown con il severo punteggio di 6-3 6-4 6-2. Milos, infatti, ha avuto numeri strabilianti con il proprio servizio (18 aces e nessun break offerto) e non ha concesso nessuna chance a Brown di rientrare nel match, nonostante quest’ultimo abbia disputato una discreta partita. Tuttavia, il canadese non può assolutamente abbassare la guardia, dal momento che è atteso al secondo turno da Gilles Muller, (reduce dalla sua prima vittoria in carriera nel circuito ATP in quel di Sydney) il quale è risultato vittorioso ai danni di Taylor Fritz in tre set combattuti. Avanza al secondo ostacolo, con qualche patema, anche il giovane austriaco Dominic Thiem, n.8 del seeding, in grado di imporsi dopo quattro set in poco meno di tre ore di gioco sul tedesco Jan-Lennard Struff.

Fatica più del dovuto, invece, il tedesco Alexander Zverev per sbarazzarsi dell’ostico Robin Haase: il giovane tedesco, classe 97 e numero 24 del mondo, necessita di 2 ore e 54 minuti per archiviare la sua pratica con il punteggio di 6-3 3-6 5-7 6-3 6-2 e approdare al secondo turno, dove lo attende l’americano Francis Tiafoe, vittorioso sul kazako Mikhail Kukushkin. Bene anche Richard Gasquet (n.18) che lascia appena dieci giochi al malcapitato qualificato australiano Blake Mott, oltre a David Goffin (vittorioso sul giovane americano Reilly Opelka) e lo spagnolo Bautista Agut, facile sull’argentino Guido Pella.

Nella serata australiana, scenderanno in campo il serbo Novak Djokovic, opposto allo spagnolo Fernando Verdasco nel rematch dell’incontro disputato a Doha due settimane fa ed il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 15 del tabellone, vittorioso a Sydney nella prima settimana dell’anno, il quale affronterà la wild card locale Christopher O’Connell.

RISULTATI SECONDA GIORNATA

(32) Kolschreiber (GER) b. Basilashvili (GEO) 6-4 3-6 7-6(2) 6-4

Dutra Silva (BRA) b. Donaldson (USA) 3-6 0-6 6-1 6-4 6-4

Young (USA) b. (Q) Fabbiano 6-4 7-6(1) 6-4

(25) Simon (FRA) b. (WC) Mmoh 6-1 6-3 6-3

(24) Zverev (GER) b. Haase (NED) 6-2 3-6 5-7 6-3 6-2

Berlocq (ARG) b. Albot (MDA) 6-4 7-6(4) 5-7 7-6(8)

(3) Raonic (CAN) b. Brown (GER) 6-3 6-4 6-2

(30) Carreno Busta (SPA) b. (LL) Polansky 6-0 3-6 3-6 6-2 3-0 RIT.

Edmund (GBR) b. Giraldo (COL) 6-2 7-5 6-3

Nishioka (JPN) b. (Q) Bolt (AUS) 6-4 1-6 6-2 6-4

(11) Goffin (BEL) b. (Q) Opelka (USA) 6-4 4-6 6-2 4-6 6-4

(Q) Tiafoe (USA) b. Kukushkin (KAZ) 6-1 6-7(3) 6-3 6-2

(13) Bautista Agut (SPA) b. Pella (ARG) 6-3 6-1 6-1

(9) Nadal (SPA) b. Mayer (GER) 6-3 6-4 6-4

(18) Gasquet (FRA) b. (Q) Mott (AUS) 6-4 6-4 6-2

Muller (LUX) b. Fritz (USA) 7-6(6) 7-6(5) 6-3

(WC) Whittington b. Pavlasek (CZE) 6-4 4-6 6-2 6-3

(8) Thiem (AUT) b. Struff (GER) 4-6 6-4 6-4 6-3

(Q) Stepanek (CZE) b. Tursunov (RUS) 6-2 7-6(1) 6-3

Baghdatis (CYP) b. Youzhny (RUS) 6-3 3-0 RIT.