Roland Garros 2019: Djokovic elimina in tre set un ottimo Caruso

Novak Djokovic - Foto Antonio Fraioli

Novak Djokovic sconfigge Salvatore Caruso con il punteggio di 6-3 6-3 6-2 in poco più di 2 ore di gioco. Troppo forte il numero 1 del Mondo per il siculo, che ha disputato a tratti un match alla pari, ma ha dovuto cedere alla maggiore pesantezza di colpi di Nole. Agli ottavi di finale il serbo affronterà il vincente del match tra Struff e Coric.

LA CRONACA

Problematico l’avvio di match di Caruso, che deve subito annullare una palla break nel secondo gioco dell’incontro, ma riesce a salvarsi con un ottimo dritto a sventaglio ed a mantenere la battuta. L’allungo non tarda però ad arrivare e Nole strappa il servizio all’azzurro nel quarto gioco. Indietro nel punteggio, Salvatore appare deresponsabilizzato e così lascia andare il braccio, soprattutto con quel rovescio incrociato che aveva fatto impazzire Munar. Arrivano le prime due chances di break per il siciliano nel settimo game, ma Djokovic le cancella con due ottime prime e chiude il set con il punteggio di 6-3 in 48 minuti di gioco.

Caruso continua a giocare molto bene da fondo campo e spesso il primo ad incappare nell’errore è il serbo. Nel quinto gioco però due errori di dritto ed un doppio fallo condannano il giocatore di Avola, costretto a rincorrere anche nel secondo parziale. Novak non si distrae praticamente mai e chiude anche la seconda frazione con un altro break: doppio 6-3 in 1 ora e 30 minuti di gioco.

Il copione è sempre il medesimo: il siciliano tiene da fondo finché può, ma nel sesto gioco stacca la spina e concede 3 errori in manovra che di fatto chiudono i conti. Caruso perde un altro servizio ed il match si chiude con il punteggio di 6-3 6-3 6-2 a favore di Novak Djokovic in 2 ore e 4 minuti