ATP Finals 2021, Karatsev arrivato a Torino: prova subito il centrale. Hurkacz a rischio ritiro?

Aslan Karatsev - Foto Ray Giubilo

Dall’inviato a Torino

Aslan Karatsev è arrivato a Torino e sta già provando il centrale del Pala Alpitour. Il russo è stato chiamato come terza alternate per coprire il buco lasciato dai ritiri di Matteo Berrettini e Stefanos Tsitsipas, entrambi sostituiti nel field delle Nitto ATP Finals 2021 da Jannik Sinner e Cameron Norrie. Non solo il gettone da riserva però per il numero 17 del mondo che secondo quanto raccolto nel corso della giornata potrebbe concretamente entrare nel torneo ed affrontare Alexander Zverev nel match valevole per l’ultima giornata del Gruppo Verde. All’indomani della sconfitta non si è allenato Hubert Hurkacz che non si è neanche presentato al Circolo della Stampa, dove sono situati i campi di allenamento. Il polacco dopo la seconda sconfitta della sua avventura non ha parlato delle proprie condizioni fisiche, neanche alla stampa polacca, ma tra i protagonisti della rassegna è l’unico a non essersi fatto vedere in giro.

Un altro indizio che fa pensare all’imminente ritiro di Hurkacz è il fatto che Karatsev appena arrivato in Italia si sia subito allenato sul campo del Pala Alpitour. In via eccezionale il russo infatti ha potuto testare il campo di gioco durante il break che ha intervallato il doppio ed il singolo serale. Una cosa inusuale, ma non solo, Karatsev infatti si è poi immediatamente trasferito sul campo di allenamento adiacente, l’obiettivo è entrare subito in condizione: tutt’altro che una semplice formalità. La interessa molto da vicino anche Jannik Sinner che per raggiungere la semifinale dovrà prima sperare in una sconfitta di Zverev e poi battere Daniil Medvedev, a prescindere non sarà un’impresa facile.  

AGGIORNAMENTO ORE 22.30 – Hubert Hurkacz ha in programma una sola sessione di mezz’ora con il coach alle ore 12.00, si svolgerà sul campo d’allenamento adibito al Pala Alpitour. Aslan Karatsev invece farà il warmup sul centrale insieme a Jannik Sinner alle ore 10.15. Alle 12.30 il russo tornerà in campo con Samir Banerjee, già suo sparring nella seconda parte di serata passata a Torino. Al Circolo della Stampa è inoltre programmata un’altra ora con Federico Gaio dalle ore 15.00, quindi in contemporanea al match che dovrebbe giocare se entrasse nel torneo.