Sci alpino Bad Kleinkirchheim 2018, Nadia Fanchini: “Lotto anche per mia sorella”

di - 13 gennaio 2018
Federica Brignone - Foto Marco Trovati - Pentaphoto

Si è concluso il super-G femminile a Bad Kleinkirchheim in Austria dove Federica Brignone ha trovato il secondo successo stagionale. L’azzurra ha siglato una splendida prestazione, finendo davanti a Lara Gut e Cornelia Huetter. Ecco le sue parole nel post-gara: “Era una pista tosta, dove bisognava lasciare andare perché oggi lo sci sbatteva molto e bisognava scendere senza metterlo di traverso. Sono stata brava, nonostante qualche errorino nella parte alta, anche perché ultimamente ho fatto pochi giorni di allenamento nel super-G. Sono contenta anche per la prestazione di Nadia, visto quello che la sua famiglia sta passando. Questa vittoria è dedicata a lei“.

IL RESOCONTO DELLA GARA

A dir poco positiva la prova di Nadia Fanchini (quinta), nonostante molti pensieri fossero rivolti verso la sorella Elena: “Sono contenta di questo risultato che è liberatorio, perché in questi giorni sentivo molta pressione. Continuo a lottare anche per mia sorella, me l’ha chiesto e lo faccio. Mi manca, ma continueremo a lottare e supereremo tutto, come abbiamo sempre fatto. La pista è difficile, ma bisogna tenere lo sci sempre puntato verso il basso e andare”.

Meno buona la discesa di Sofia Goggia che comunque si ritiene soddisfatta: “Complimenti a Federica che ha fatto una bellissima gara. Io ho sciato fortissimo in alcuni tratti del percorso, però mi sono fermata due volte. Sono contenta di aver finito la gara perché ho avuto una reazione grintosa, visto che mi sono trovata per due volte fuori dai giochi. Bene per alcune cose, peccato per gli errori: bisogna lavorare di più sulla tattica”. 

© riproduzione riservata