Short Track, Europei Dresda 2018: Fontana prende due medaglie e vince la generale

di - 14 gennaio 2018
Arianna Fontana - Foto Francesco Armillotta

Arianna Fontana si laureata per la seconda volta consecutiva campionessa d’Europa di Short Track. L’atleta azzurra è stata perfetta nell’ultima giornata degli Europei di Dresda riuscendo a vincere l’oro nei 1000m e a raccogliere l’argento nei 3000m. L’ultima gara è proprio quella che ha permesso alla Fontana di completare la rimonta in classifica generale su Martina Valcepina che nei 1000m non ha raggiunto la finale A e nei 3000m è arrivata settima sprecando così i sei punti di vantaggio che aveva prima della partenza.

LE GARE – Nei 1000m la giornata si è aperta subito con una sorpesa, infatti Martina Valcepina non è riuscita a qualificarsi per la finale in seguito al quarto posto della semifinale che l’ha vista chiudere alle spalle dell’olandese Schulting, della russa Kostantinova e dell’altra orange van Ruijven. Nella finale B la Valcepina ha fatto peggio dato che è caduta. L’occasione per la Fontana era ghiotta specialmente in chiave classifica generale e nella Finale A l’azzurra ha conquistato l’oro precedendo Schulting e Seidel.

Alla vigilia dei 3000m Valcepina (69 punti) precedeva Fontana (63 punti) nell’overall genarale. L’oro è andato alla russa Prosvirnova che ha chiuso in 5:47.610 davanti ad Arianna Fontana che grazie all’argento e al settimo posto di Martina Valcepina nella finale si è aggiudicata la generale con 84 punti (contro i 70 della Valcepina e i 49 della Prosvirnova).

© riproduzione riservata