Tokyo 2020, programma e telecronisti Rai di tutti gli sport alle Olimpiadi

Olimpiadi Tokyo 2020 - Logo ufficiale

Sale l’attesa per le Olimpiadi di Tokyo 2020 e la Rai sarà in prima linea trasmettendo oltre 200 ore di diretta in chiaro su Rai Due, che diventerà il canale dedicato ai Giochi in Giappone. Non sarà invece possibile seguire l’evento in streaming su Rai Play, una mancanza sopperita però dal fatto che il secondo canale sarà interamente focalizzato sulla rassegna a cinque cerchi tra dirette notturne e mattutine e le differite e le sintesi nel pomeriggio, prima delle trasmissioni serali che racconteranno la giornata e presenteranno quella successiva. E andiamo allora a scoprire i telecronisti che ci racconteranno questa edizione dei Giochi Olimpici sulla televisione di stato, cominciando però dai conduttori dei programmi televisivi. Il coordinamento giornalistico sarà affidato a Gigi Cavone, Massimiliano Mascolo e Riccardo Pescante, con il direttore Auro Bulbarelli a Tokyo nel ruolo di team leader. A mezzanotte e mezza Arianna Secondini al timone di Go Tokyo per presentare l’imminente inizio delle gare, poi dalle 01.30 alle 17.15 maratona televisiva non-stop con le sole interruzioni dei Tg di Rai Due e del Tg Olimpico. Alle 17.15, direttamente dal Giappone, Jacopo Volpi con Julio Velasco e Fiona May conducono Tokyo Best Of con il meglio della giornata. Alle 21.20, dagli studi di Roma, spazio alla vicedirettrice Alessandra De Stefano con il suo “Il circolo degli anelli” in cui ospita Sara Simeoni e Jury Chechi in uno show olimpico che poi darà il testimone alla nuova diretta notturna, non prima però di Record, la trasmissione che andrà in onda dalle 23.45 alle 00.30 per raccontare imprese olimpiche del passato.

Spostiamoci ora sui telecronisti. La Rai non ha reso note informazioni in merito, ma alcune discipline avranno al microfono le voci consuete degli ultimi anni. A cominciare dall’atletica leggera, con Franco Bragagna (che commenterà anche il softball) e Stefano Tilli, passando per il tennis in cui il racconto sarà affidato con tutta probabilità a Nicola Sangiorgio. Al basket dovrebbero alternarsi Maurizio Fanelli ed Edy Dembiski, ai tuffi il solito Stefano Bizzotto, per il nuoto la collaudata coppia formata da Tommaso Mecarozzi e Luca Sacchi. Il telecronista del ciclismo è Francesco Pancani (Marco Saligari la voce tecnica), il canottaggio sarà raccontato da Alessandro Pirozzi e Bruno Mascarenhas. Capitolo volley: al maschile senz’altro ci sarà Maurizio Colantoni, insostituibile al commento Andrea Lucchetta. Tiro a volo e tiro a segno sono raccontati da Gianfranco Benincasa, ancora ignoti i telecronisti del calcio (qualora la Rai dovesse mandare in onda qualche partita del torneo, fatto improbabile). Alla pallanuoto la collaudatissima coppia formata da Dario Di Gennaro e Francesco Postiglione. Capitolo ginnastica: Andrea Fusco fa coppia con Igor Cassina, mentre Enrico Cattaneo per il nuoto sincronizzato con Paola Celli. Per Tokyo è partito anche Stefano Rizzato alla sua terza Olimpiade. Per gli sport di combattimento potrebbe bissare Mecarozzi, Giulio Guazzini sarà al timone della vela e del taekwondo, Marco Fantasia per l’equitazione e forse per qualche altro sport. Per la scherma dovrebbero rivedersi Simone Benzoni e Stefano Pantano. La coppia del rugby è formata da Armando Palanza e Andrea Gritti, mentre la voce del tiro con l’arco sarà quella di Luca Di Bella. Giacomo Capuano, reduce da Euro 2020, si cimenterà nel sollevamento pesi e nella boxe. Nel judo la voce di Fabrizio Tumbarello.