Nuoto, Paltrinieri: “Fiducioso per le Olimpiadi, a Tokyo con più esperienza”

Gregorio Paltrinieri - Foto Sportface Gregorio Paltrinieri - Foto Sportface

“I Mondiali? Fare due settimane cosi’ intense non e’ facile: ho patito la fatica in fondo nella ultima gara, ovvero nei 1500. Proverò a fare la stessa cosa anche a Tokyo, con tre gare nelle quali voglio dare il massimo”. Gregorio Paltrinieri è già concentrato sull’annata che porterà il nuotatore azzurro delle medie e lunghe distanze in vasca ad affrontare le Olimpiadi di Tokyo 2020. Il fuoriclasse degli 800 e dei 1500 metri è fiducioso dopo un  Mondiale positivo ma chiuso con un po’ di amarezza: “Sono fiducioso per i Giochi Olimpici del prossimo anno: avrò più esperienza, saprò dosare meglio le mie energie e soprattutto il nuoto a mare, che è più stancante, sarà alla fine e non all’inizio, come è stato a Gwangju”.

Non poteva mancare un commento sull’ennesimo oro conquistato da Federica Pellegrini: “La Pellegrini? E’ una campionessa unica, e’ incredibile per costanza, per voglia mentale e per tutto. E’ una delle più  grandi campionesse che abbiamo mai avuto in Italia. Siamo una Nazionale forte. Con gente esperta e medagliata e con tanti giovani promettenti. L’anno prossimo sara’ importantissimo. Poi, fare un altro quadriennio sarebbe bello per me”.