Volleyball Nations League femminile 2018: la Corea sorprende la Cina, ok Belgio e Olanda

di - 17 maggio 2018

Nella terza giornata della week 1 della Volleyball Nations League femminile 2018 vincono Olanda e Corea del Sud contro Russia e Cina, le due squadre organizzatrici delle pool in cui sono andate in scena le sfide. Il Belgio vince al quinto set contro la Repubblica Dominicana mentre la Thailandia domina sull’Argentina.

HERBOTS TRASCINA IL BELGIO – Il Belgio conquista la vittoria contro la Repubblica Dominicana nel match che ha aperto la terza giornata della pool di Nigbo, Cina, della week 1 della competizione. La sfida si chiude sul punteggio di 3-2 (25-16, 18-25, 25-18, 19-25, 15-7) con la squadra europea che dopo essere stata avanti due volte nel conto dei set si è imposta nel tie break e conquista 2 punti importanti per la classifica.

Britt Herbots chiude la sua prestazione con 28 punti messi a segno e trascina le sue compagne in una settimana in cui le ragazze belghe hanno fatto il necessario per portare a casa i risultati migliori, venendo sconfitte solo dalle padrone di casa della Cina nella seconda giornata. Sono ben 3 le giocatrici che sono arrivate a 15 punti: Celine Van Gesterl (Belgio), Joeselyna Rodriguez Santos e Brauelin Elizabeth Martinez (Repubblica Dominicana).

SUPER KOREA CONTRO LA CINA – La Corea del Sud chiude al meglio la sua week 1 a Ningbo, Cina, battendo con un netto 3-0 (25-15, 25-15, 25-13) le padrone di casa conquistando 3 punti importanti per la classifica fin da ora. Parziali poco combattuti per una sfida terminata in poco tempo e con poche soddisfazioni per le leader del ranking FIVB femminile.

C’è da sottolineare qualche grande assenza in campo per la Cina che ha in Xinyue Yaun la miglior marcatrice del match con 12 punti mentre nel campo coreano si sono imposte Yeon Koung Kim e Jaeyeong Lee che si sono divise la scena chiudendo entrambe con 16 punti.

L’ARGENTINA SI ARRENDE CONTRO LA THAILANDIA – Ad Ekateringburg l’Argentina è costretta a cedere in tre set con il punteggio di 0-3 (17-25, 17-25, 16-25) contro la Thailandia che occupa il 16° posto nel ranking FIVB, contro l’11° dell’Albiceleste. Nessun problema per le vincitrici che hanno chiuso con 8 punti di vantaggio i primi due parziali e con 9 il terzo in una sfida davvero a senso unico e senza grossi spunti per le sudamericane.

Il match, chiusosi in un’ora e 12 minuti, ha visto Ajcharaporn Kongyot imporsi come miglior marcatrice grazie ai suoi 13 punti con un muro e tre ace messi a segno. In doppia cifra anche Pimpichaya Kokram (11) mentre nessuna giocatrice nel campo dell’Argentina è andata oltre ai 9 punti segnati da Julieta Constanza Lazcano.

RUSSIA TRAVOLTA DELL’OLANDA – Termina con un netto 3-0 (25-22, 25-20, 27-25) in favore dell’Olanda la sfida che chiude la pool di Ekateringburg, Russia, e ad arrendersi sono proprio le padrone di casa che non riescono ad avere la meglio contro una squadra oranje concentrata che chiude la sua week 1 con 9 punti conquistati con 3 vittorie.

Le ragazze russe nella pool casalinga conquistano quindi solo due vittorie riuscendo però a tenere il ritmo delle migliori. La migliore in campo è stata Celeste Plak con i suoi 18 punti nei quali contano anche i 3 muri messi a segno. Kseniia Parubets è la migliore della Russia con i suoi 17 punti.

Nel match di serata alla 20:05, il Brasile batte a sorpresa la Serbia con il punteggio di 3-1 (23-25, 25-22, 25-14, 25-21) ed aggancia il gruppo di squadre a sei punti. Top scorer della partita Beatriz Correa con 18 punti, conditi addirittura da otto muri vincenti.

IL CALENDARIO DEI MATCH DELL’ITALIA

IL CALENDARIO COMPLETO DELLE POOL

TUTTI I RISULTATI DELLE POOL DELLA VOLLEYBALL NATIONS LEAGUE 2018

© riproduzione riservata