Volleyball Nations League femminile 2018: il Belgio trionfa sulla Corea, ok Cina e Russia

di - 15 maggio 2018

È iniziata la prima edizione della Volleyball Nations League femminile 2018 e si sono disputate le prime sfide in attesa di quelle dalla notte a Lincoln, Stati Uniti, dove sarà impegnata anche l’Italia. Nella prima giornata della week 1 a Ningbo, Cina, vincono Belgio e Cina, rispettivamente, su Corea del Sud e Repubblica Dominicana mentre nella pool di Ekaterinburg, Russia, le padrone di casa si impongono sull’Argentina mentre l’Olanda ha la meglio sulla Thailandia.

BELGIO VINCITORE NEL MATCH INAUGURALE – Il Belgio è sceso in campo contro la Corea del Sud nella prima sfida della competizione battendo con il punteggio di 3-0 (25-18, 25-22, 25-21) le avversarie nella pool prevista al Beilun Gymnasium Hall di Ningbo, Cina. In 85 minuti la formazione europea, 13a nel ranking, si impone su quella che occupa la 10a posizione grazie ad un’ottima prestazione che arriva dopo 11 sconfitte consecutive nelle scorse 11 partite disputate.

Vittoria importante per le ragazze di Gert Vande Broek che sono una delle challenger teams e si giocheranno la permanenza nel primo gruppo delle nazionali in queste 15 partite con Argentina, Repubblica Dominicana e Polonia.

Britt Herbots chiude con 16 punti la sua prestazione con 1 muro ed un ace ed è la migliore davanti alla coreana Yeon Koung Kim che si ferma a quota 15.

CINA IN SCIOLTEZZA – Nell’altro match della pool che in questa week 1 è in scena a Nigbo le padrone di casa della Cina si impongono 3-0 (25-17, 25-15, 25-11) sulla Repubblica Dominicana in un match dominato fin dal primo parziale e chiuso con il terzo conquistato con ben 14 punti di vantaggio sulle avversarie.

Nonostante il non utilizzo della capitana Zhu Ting la squadra che guida il ranking FIVB si impone, grazie anche alla ottima prestazione della diciottenne Yingying Li che è la migliore realizzatrice del match e chiude a quota 17 punti il suo esordio nella competizione. La migliore della Repubblica Dominicana è Brayelin Elizabeth Martinez con i suoi 12 punti.

PLAK CONQUISTA LA VITTORIA PER L’OLANDA – Celeste Plak, giocatrice dell’Igor Gorgonzola Novara, è scesa in campo con l’Olanda nella sfida contro la Thailandia che ha aperto l’avventura della squadra oranje nella manifestazione.

Nel match andato in scena ad Ekateringburg, Russia, e terminato 3-0 (25-20, 26-24, 25-13) è la giocatrice della squadra piemontese a far registrare il miglior score nel tabellino con i suoi 16 punti messi a segno con 14 attacchi e due muri. Per la Thailandia in doppia cifra solo Ajcharaporn Kongyot con 9 attacchi e 1 muro punto.

RIMONTA RUSSA CONTRO L’ARGENTINA – L’Argentina riesce a conquistare il primo set contro la Russia nel match che ha aperto la week 1 per le due squadre ad Ekateringburg ma poi si arrende contro l’organizzazione delle avversarie che trionfano 3-1 (20-25, 25-13, 25-13, 25-22). Decisivi il secondo ed il terzo parziale chiusi con un doppio 25-13 che ha definitivamente tolto speranze alla squadra sudamericana.

La squadra al quinto posto nella classifica delle Nazionali dell’FIVB riesce a fare suo un match che alla vigilia sembrava più semplice visto che l’Argentina è 11a nel ranking ma che ha riservato alcune sorprese nella parte iniziale.

La migliore in campo è stata Kseniia Parubets con i suoi 21 punti derivati da 15 attacchi (15/28, ovvero il 54%), 3 muri e 3 ace. Grande prestazione a muro anche per Ekaterina Efimova che conquista 4 degli 8 punti messi a segno in questo fondamentale. Per l’Argentina la migliore è stata Anahi Florencia Tosi con 18 punti finali.

La Germania batte il Brasile per 3-1 (25-15, 22-25, 18-25, 20-25) silenziando il pubblico di casa ed ottenendo tre punti fondamentali. Trascinante Marem con 20 punti di cui 3 muri, assieme a Lippmann (18 punti). Alle verde-oro non basta una Caixeta da 16 punti.

IL CALENDARIO DEI MATCH DELL’ITALIA

IL CALENDARIO COMPLETO DELLE POOL

TUTTI I RISULTATI DELLE POOL DELLA VOLLEYBALL NATIONS LEAGUE 2018

© riproduzione riservata