GP Teruel 2020, Quartararo: “La pressione non è sulle mie spalle, sono fiducioso”

Fabio Quartararo Fabio Quartararo - Foto Robertoneoxi CC BY-SA 4.0

“Il Mondiale? La pressione non è tanto sulle mie spalle, forse sono un minimo più sollevato ma fiducioso perché siamo in un’ottima posizione”. Così Fabio Quartararo in conferenza prima del GP di Teruel. Il francese ha perso la leadership della classifica generale dopo il diciottesimo posto ad Aragon. “L’ultimo week-end è stato un po’ tra alti e bassi, in gara ho avuto un problema con le pressione delle gomme all’anteriore – prosegue – Il ritmo era buono per la top-5 ma non per lottare per la vittoria. Abbiamo in serbo un bel po’ di cose positive sia per sabato che per domenica”.

About the Author /

Classe 1992, studente di Giurisprudenza e diplomato al Conservatorio con il sogno del giornalismo. Amo lo sport a 360°, anche perché il mio paesino da 17.000 abitanti ha cresciuto un calciatore di Serie A e della nazionale come Legrottaglie, una medaglia olimpica di volley come Mastrangelo, e l'ormai certezza della marcia Palmisano. E poi ci sono io, mancato numero 1 Atp, cui rimedio sproloquiando come redattore anche su Tennis World Italia