LIVE – Ciclismo, Gran Piemonte 2020: tutti gli aggiornamenti (DIRETTA)

Milano-Torino 2019, foto Twitter

La diretta scritta del Gran Piemonte 2020, in programma oggi con i suoi 187 chilometri da Santo Stefano Belbo a Barolo attraverso le Langhe. Tanti corridori attesi su un percorso ricco di insidie: da Van der Poel a Nibali passando per Bennett, Aru, Ciccone, Ulissi e tanti altri ancora. Un test importante anche perchè arriva a pochi giorni dal Giro di Lombardia. Sportface.it vi racconterà la corsa in tempo reale fin dalla partenza, per non farvi perdere assolutamente nulla.

Segui il LIVE a partire dalle 13:55

PERCORSO E ALTIMETRIA

I FAVORITI DELLA VIGILIA

LA CORSA IN DIRETTA TV E STREAMING

Gran Piemonte 2020, gli highlights: Bennett anticipa di un soffio Diego Ulissi (VIDEO)


AGGIORNA LA DIRETTA

Gran Piemonte 2020, le pagelle: Bennett trionfa, Ulissi incompleto. Nibali gregario

Gran Piemonte 2020, ordine di arrivo: vince George Bennett su Ulissi e Van der Poel

18.33 – Secondo Diego Ulissi che ha quasi raggiunto Bennett, terzo Van der Poel

18.32 – GEORGE BENNETT VINCE IL GRAN PIEMONTE 2020! Grande prova finale del neozelandese, che trionfa in solitaria a Barolo!

18.30 – De Marchi prova l’allungo, il gruppetto dietro si è riunito con altri inseguitori: 14″ per Bennett che dovrà soffrire fino all’ultimo!

18.28 – De Marchi, Valter, Izaguirre, Stannard, Moscon e Van der Poel perdono da Bennett che ha 18″ quando mancano 2500 metri!

18.27 – Segnalati 10″ di vantaggio per Bennett su un gruppetto di sei corridori: ci sono Van der Poel, Moscon e poi due uomini della CCC

18.24 – George Bennett scollina e si lancia in discesa, a pochi secondi Van der Poel: discesa bagnata, attenzione. Nibali oggi gregario di lusso ma Ciccone non è apparso brillantissimo

18.23 – George Bennett e Gianni Moscon allungano! Impressionante allungo del neozelandese, anche Van der Poel prova a rispondere!

18.23 – ATTACCO DI VINCENZO NIBALI, con Ciccone alla sua ruota! Forcing dello Squalo, che vuole lanciare il suo giovane compagno

18.21 – Raggiunta la fuga, grande ritmo degli uomini di George Bennett ma anche Nibali è ben posizionato

18.18 – Grande volata tra i big per prendere le prime posizioni

18.13 – Ultimi 13 km, gruppo lanciatissimo verso i fuggitivi e soprattutto verso la salita de La Morra: Nibali a ruota di Sosa

18.10 – Ancora 50″ per i tre attaccanti di giornata, gruppo tirato anche dalla Ineos che ha sia Gianni Moscon che Ivan Ramiro Sosa

18.06 – Caduta in discesa nel gruppo! Anche un corridore fuori dalla carreggiata, tutti in piedi e coscienti comunque. A terra tra gli altri Dion Smith e Kristian Sbaragli

18.04 – Terminata la salita di Monforte d’Alba, 22 km al traguardo: adesso la discesa, poi la salita verso La Morra e poi di nuovo giù verso gli ultimi chilometri e lo strappo finale

18.00 – Salta l’accordo in fuga, attacco di Rosskopf che prova ad avvantaggiarsi ma viene raggiunto da Walseben e Honorè che contrattacca. I tre vogliono prolungare il più possibile il loro tentativo

17.57 – Ormai poco più di un minuto di vantaggio per Mikkel Frølich Honoré (Deceuninck Quick Step), Philipp Walsleben (Alpecin Fenix) e Joeseph Rosskopf (CCC) quando mancano 25 km all’arrivo

17.50 – Situazione più tranquilla ora, 30 km al traguardo e vantaggio che scende a 1’48”

17.47 – Attacchi di diversi corridori in testa al gruppo, situazione piuttosto confusa

17.44 – Meno di 35 km all’arrivo, ancora intorno ai 2’10” il ritardo del gruppo adesso tirato a gran velocità da Astana e Jumbo Visma

17.38 – Si inizia a vedere davanti qualche uomo dell’UAE Emirates: presente Fabio Aru, ma l’arrivo di Barolo sembra molto adatto a Diego Ulissi

17.34 – Ultimo passaggio sul traguardo prima dell’arrivo: il gruppo transita sotto la spinta di Jacopo Mosca con un ritardo di 2’15”

17.30 – Prova a evadere dal gruppo Jacopo Mosca, gregario di Nibali e all’attacco anche nel finale della Milano-Sanremo di sabato scorso

17.27 – A 46 km dall’arrivo i fuggitivi hanno pochissime chances di arrivare: gruppo segnalato a 2’36”

17.23 – Restano in tre i fuggitivi: crampi per Scotson, che si stacca e poi addirittura si ritira dalla corsa. In testa al gruppo uomini Astana, uomini Jumbo Visma per Bennett e uomini della Trek-Segafredo, squadra di Vincenzo Nibali e Giulio Ciccone

17.10 – Primo passaggio sulla salita de La Morra per i fuggitivi, che perdono terreno: 3’40”

16.57 – Dopo tre ore di corsa la media oraria è di 39.5 km/h

16.52 – Mancano 75 km all’arrivo, intorno ai cinque minuti lo svantaggio del gruppo sui quattro fuggitivi

16.40 – Percorsi 100 km, torna a superare i sei minuti il vantaggio della fuga: 6’10”

16.34 – Anche il meteo potrebbe complicare le cose, dal momento che è atteso anche un temporale nelle fasi finali della corsa. Il gruppo passa sotto al traguardo con 5’50” di ritardo

16.28 – Tra poco il primo passaggio sul traguardo di Barolo per Mikkel Frølich Honoré (Deceuninck Quick Step), Callum Scotson (Mitchelton Scott), Philipp Walsleben (Alpecin Fenix) e Joeseph Rosskopf (CCC). Gruppo che a breve dovrebbe alzare il ritmo per accorciare sui fuggitivi di giornata

16.23 – Intanto la fuga sta ormai entrando nel circuito, dopo la zona di rifornimento fisso: superata metà gara, vantaggio di oltre sei minuti

16.18 – Arriva una notizia molto importante e pesante per il mondo del ciclismo: sono stati annullati i Mondiali di Aigle-Martigny 2020

16.10 – Si avvicina la metà gara e l’ingresso nel circuito, 100 km all’arrivo: i fuggitivi sono tornati a guadagnare leggermente e hanno un margine di 5’45”

16.04 – Superate le due ore di gara, media oraria scesa a 39,2 km/h

16.00 – Battistrada che affrontano la salita di Diano d’Alba, mentre in testa al gruppo c’è l’Astana: probabilmente il team kazako vuole fare la corsa con Ion Izagirre e Alex Aranburu, rispettivamente primo e secondo al Gran Trittico Lombardo dello scorso 3 agosto

15.50 – Al transito nel centro di Alba, dopo 77 km, la fuga mantiene ancora 5’32” sul gruppo

15.36 – Sembra iniziare la lenta rimonta del gruppo, segnalato a 5’20” dopo 66 km di corsa

15.30 – Tra circa 40 km la corsa entrerà nel circuito finale lungo oltre 40 km e da ripetere due volte

15.15 – Continua ad aumentare il vantaggio della fuga, 5’40” dopo 50 km di corsa

15.01 – 140 km all’arrivo, 5’20” il ritardo del gruppo

14.55 – Superata la prima ora di corsa alla media di 43,4 km/h

14.43 – Percorsi 40 km, ritmo molto sostenuto nonostante il percorso ondulato: cinque minuti di vantaggio per Honorè (Deceuninck Quick Step), Scotson (Mitchelton Scott), Walseben (Alpecin Fenix) e Rosskopf (CCC) sul gruppo

14.43 – Come prevedibile, adesso i fuggitivi hanno accumulato in pochissimi chilometri quasi cinque minuti di margine

14.36 – Dopo 30 chilometri ha preso il via la fuga di giornata: Honorè e Scotson sono stati raggiunti da Walseben (Alpecin Fenix) e Rosskopf (CCC). Il quartetto ha oltre due minuti sul gruppo che si è adesso rilassato

14.30 – Non mollano Honorè e Scotson, che adesso hanno 30″ mentre la corsa attraversa le zone di Nizza Monferrato

14.24 – Dopo 18 km il vantaggio dei due attaccanti non decolla ed è di 20″, in testa al gruppo la Gazprom che evidentemente non ci sta a rimanere fuori dal tentativo di fuga

14.18 – Altro tentativo, stavolta di Honorè (Deceuninck Quick Step) e Scotson (Mitchelton Scott): la coppia ha 15″ sul gruppo

14.13 – Alpecin e CCC segnalate a fare andatura in testa al gruppo, che per il momento non vuole far andare via la fuga

14.10 – Il russo Rikunov (Gazprom) aveva allungato di qualche centinaio di metri, ma è stato ripreso dal gruppo che dopo dieci chilometri è ancora compatto

14.02 – Come sempre andatura molto sostenuta in avvio, con diversi corridori che vogliono mettersi in mostra nella fuga di giornata. Hanno preso il via 124 corridori in rappresentanza di 18 squadre

13.55 – Parte la corsa! 

13.54 – Gruppo ormai prossimo al chilometro zero, ecco intanto alcune immagini delle operazioni di foglio firma alla partenza

13.50 – Buon pomeriggio ai lettori di Sportface.it! Tutto pronto per la partenza del Gran Piemonte 2020, in corso la fase di trasferimento verso il chilometro zero