LIVE – Juventus-Roma, Mourinho in conferenza stampa (DIRETTA)

Josè Mourinho - Foto Aleksandr Osipov - CC BY-SA 2.0

Tutto pronto per la conferenza stampa di Josè Mourinho alla vigilia di Juventus-Roma, match dell’ottava giornata di Serie A. L’allenatore portoghese parlerà ai microfoni dei giornalisti alle 15:30 di sabato 16 ottobre a Trigoria, prima della partenza per Torino. Sportface.it vi offrirà una diretta testuale per seguire tutte le parole dello Special One alla vigilia di gara.

AGGIORNA LA DIRETTA


15:46 – Termina la conferenza stampa.

15:40 – “Abbiamo avuto poco tempo per lavora, Allegri sa già chi schiererò in campo domani. L’unico dubbio riguarda Abraham, mentre io non posso sapere chi giocare nella Juventus perché hanno tanti uomini a disposizione. Andremo lì per giocare, se non vinciamo voglio che sia per meriti della Juve e non per colpa nostra. Non voglio che perdiamo la nostra identità di gioco, mi piace leggere la partita e adattarmi, ma per me è più difficile”.

15:35 – “Orsato arbitro di grande esperienza, non ho nessun problema con lui. Accoglienza? L’ultima volta ho avuto una reazione un po’ critica, la gente ha dimenticato i novanta minuti di partita. Mayoral e Shomurodov stanno bene, se non c’è Abraham abbiamo due giocatori in grado di sostituirlo. Ho una grande connessione emozionale con la gente di Newcastle, ma ora sono felice di essere qui con il progetto della Roma e dei Friedkin. Giocare contro una squadra come la Juventus è sempre una sfida che mi piace. Abbiamo iniziato il campionato da qualche settimana, ma noi lottiamo per vincere la Conference League, loro per la Champions League. Io sono arrivato tre mesi fa, Allegri ha più esperienza in bianconero. Ma noi dobbiamo dimenticare queste cose, e cercare di vincere la partita”.

15:30 – “Abraham? L’allenamento di oggi è poco, ma viaggerà con noi. Se andrà in campo, in panchina o in tribuna vediamo domani. Sta migliorando. Strano che mi chiedete di Villar quando siamo 23 giocatori più portieri. Giocare poco non significa che non è convocato. Magari qualcuno lo ha visto mezz’ora fa fuori da Trigoria e ha tratto la conclusione sbagliata. E’ convocato, ma non sarà titolare e andrà in panchina. Lavora bene e si sta sforzando per adattarsi al mio modo di giocare. Il concetto di risultatista è un po’ sbagliato, io e Allegri abbiamo vinto tanto. Non è una sfida tra me e lui, abbiamo un buon rapporto e sarà un piacere stare con lui. Un allenatore come lui non può stare troppo tempo in vacanza”.

15:25 – Buon pomeriggio e benvenuti gentili lettori di Sportface.it, a breve inizierà la conferenza stampa di Josè Mourinho.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio