Golf, Ryder Cup 2020: i criteri di selezione e di qualificazione per il Team Europa

Trofeo Ryder Cup Il trofeo della Ryder Cup - Foto Antonio Fraioli

Nonostante manchi ancora più di un anno, sale l’attesa verso la Ryder Cup 2020. La sfida biennale tra Europa e Stati Uniti si svolgerà a Whistling Straits, nello stato del Wisconsin, dal 25 al 27 settembre 2020 per poi volare nel 2022 a Roma per una prima volta italiana che è già nella storia. Già annunciato il dettagliato sistema di qualificazione per il Team Europa, con tutti i criteri di selezione per i 12 giocatori che rappresenteranno il Vecchio Continente sotto la guida del Capitano irlandese Padraig Harrington. Il compito è quello di confermare il trionfo di Parigi 2018, quando un super Francesco Molinari conquistò cinque punti su cinque match giocati. Andiamo dunque a vedere nel dettaglio i criteri di selezione.

RYDER CUP 2020: IL RANKING EUROPEO AGGIORNATO IN TEMPO REALE

QUANDO E COME – Tutti i giocatori europei potranno conquistare i punti necessari alla qualificazione nei tornei che si terranno dal BMW PGA Championship 2019 (19-22 settembre) al BMW PGA Championship 2020. Saranno due i ranking presi in considerazione: saranno qualificati i primi quattro giocatori della European Points List, che comprenderà solo i risultati ottenuti sullo European Tour. Faranno parte del Team Europa poi i primi cinque giocatori della World Points List, ranking che terrà conto dei risultati ottenuti in tutto il mondo e dei punti del ranking mondiale. Ovviamente chi giocherà maggiormente sul PGA Tour statunitense avrà maggiori chance di rientrare in questo secondo ranking. Nel caso uno o più giocatori dei primi cinque della World Points List fossero già qualificati tramite European Points List, saranno qualificati il sesto, il settimo e così via.

Dal momento che il periodo di qualificazione è molto lungo e copre di fatto 12 mesi, è stato deciso che i punti negli ultimi mesi di qualificazione saranno moltiplicati per 1.5 al fine di favorire l’ingresso in squadra di giocatori più in forma a ridosso della Ryder Cup. Il momento in cui questa particolare regola entrerà in vigore sarà annunciato durante il periodo di qualificazione. Inoltre nelle settimane dei tornei Rolex Series (i più prestigiosi dello European Tour, tra cui anche l’Open d’Italia) i giocatori non riceveranno punti per i tornei giocati nel resto del mondo. Una decisione presa per aumentare l’importanza degli eventi più prestigiosi del circuito continentale.

LE WILD CARD – Novità rispetto all’edizione 2018 è la riduzione da quattro a tre delle wild card a disposizione del Capitano Padraig Harrington, che completerà così a sua discrezione la squadra insieme ai nove giocatori che conquisteranno sul campo il diritto a giocare.