F1, Hamilton ed il record di Schumacher: “Sette titoli? Mi servirebbero altri 10 anni”

Lewis Hamilton - Foto steve - CC-BY-SA-2.0

“Battere il suo record di sette titoli? Non mi ci vedo, anche perché io quattro titoli li ho vinti in dieci anni di carriera“. Lewis Hamilton commenta così il duello a distanza con Michael Schumacher nei record all-time della Formula 1. L’attuale campione del mondo vanta quattro titoli iridati mentre Schumi, nell’arco della sua carriera, ne ha vinti ben 7 diventando il pilota più vittorioso nella storia della classe “regina”. Per il britannico, nel corso del 2017, da segnalare il sorpasso ai danni della leggenda tedesca nella classifica all-time delle pole position.

Nella serata di venerdì 8 dicembre la Fia ha consegnato ufficialmente i premi di fine stagione e Lewis, al momento della premiazione, ha risposto così riguardo i suoi obiettivi futuri: “Il record di Schumi? Non ho attualmente il desiderio di pareggiarlo o di superarlo. Raggiungere Fangio – cinque volte campione del mondo – potrebbe essere davvero bello. Il mio futuro? Rimarrò in F1 ancora per un paio di anni almeno, è questo il mio obiettivo, per provare a vincere ancora“.

I PREMI DEL 2017 – Nella cerimonia di fine anno, oltre a Lewis Hamilton, son stati premiati anche Sebastian Vettel e Valtteri Bottas per aver formato il podio “virtuale” nella classifica piloti. A Max Verstappen è stato attribuito il premio “personalità” dell’anno grazie alla sua crescita ed alle due vittorie messe a segno. Il premio “rookie of the year” (esordiente dell’anno) è stato attribuito a Charles Leclerc, vincitore della F2 ed ora nuovo pilota della Sauber Alfa Romeo sotto la protezione della ‘Ferrari Driver Accademy‘.

 

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.