F1, GP Francia 2018. Vettel 5° nelle FP2: “C’è del potenziale, bene nel passo gara”

di - 22 giugno 2018

Ho faticato nella simulazione qualifica ed ho fatto meglio nel passo gara. La macchina ha del potenziale ma io devo tirarlo fuori“. Queste le dichiarazioni di Sebastian Vettel al termine della giornata di venerdì 22 giugno dedicata alle prove libere del Gran Premio di Francia, ottava tappa del Mondiale 2018 della Formula 1. Il pilota tedesco della Ferrari ha registrato, per due sessioni di fila, il quinto tempo dietro al compagno di squadra Raikkonen. Molto più convincente la simulazione del passo gara con Seb che ha dominato la concorrenza: “Non è la pista più entusiasmante ed è piuttosto complicata in alcuni punti a livello tecnico. Dovrò dormire bene e pensare a cosa fare domani, i tempi comunque mi sembrano buoni. Di solito in qualifica riusciamo a recuperare ma sono io a dover capire cosa dobbiamo fare“.

In casa Ferrari nel giro secco Kimi Raikkonen ha mostrato un migliore passo sul Circuit Paul Ricard. Nelle due libere il pilota finlandese si è piazzato davanti a Vettel in una ristretta battaglia sui millesimi: “È stata una buona giornata seppur nel pomeriggio ci siano state delle condizioni piuttosto complicate. È stato bello esser su questo nuovo circuito. Le gomme? Sono andate bene, ma non abbiamo ancora tanti dati per paragonare con gli altri. È stata una giornata lineare senza grossi problemi“.

 

© riproduzione riservata