Lecce-Vicenza, offese tra Meggiorini e Majer. L’attaccante: “Toccati affetti cari, ma si è scusato”

Stadio Via del Mare - Foto di Paride81

Nervi tesi nel finale di Lecce-Vicenza, il recupero di Serie B andato in scena ieri sera al Via del Mare con la vittoria dei padroni di casa per 2-1. Al termine del match c’è stato uno scambio di parole poco edificanti tra Riccardo Meggiorini e Zan Majer, con il primo uscito in lacrime e visibilmente scosso dopo gli insulti alla madre, morta qualche anno fa. E’ stato lo stesso Meggiorini poi a chiarire il tutto: “Sono andato a spingere via un giocatore avversario per evitare che si creasse una rissa a centrocampo – ha spiegato – Poi però sono volati insulti poco carini e dà fastidio quanto ti insultano più volte affetti cari che non ci sono più. L’importante però è che dopo sia venuto a scusarsi a fine partita, almeno ha fatto quel gesto.”