Serie A, Gianluca Rocchi: “Var? Dobbiamo migliorare la comunicazione”

di - 23 aprile 2018
L'arbitro Gianluca Rocchi
Gianluca Rocchi - Foto Antonio Fraioli

Secondo Buffon gli arbitri devono avere sensibilità? È una caratteristica che l’arbitro ha in tante cose, nel capire le situazioni, i momenti, i calciatori. Ma siamo chiamati a decidere e in quel caso, come in tutti gli altri casi, l’arbitro lo fa perché è convinto di ciò che ha visto“. Così l’arbitro Gianluca Rocchi ha commentato, a margine dell’incontro tra i fischietti della Can A e i rappresentanti della Serie A, lo sfogo di Gianluigi Buffon dopo l’eliminazione dalla Champions League per il rigore concesso dall’inglese Oliver al Real Madrid in occasione della sfida di ritorno dei quarti di finale di Champions League.

L’arbitro ha poi tracciato un bilancio sulla grande novità della stagione:Come migliorare la Var? A volte siamo mancati nella comunicazione, o dell’arbitro verso il Var o del Var verso l’arbitro. Credo sia l’aspetto più migliorabile“.

Infine la conclusione: “Oggi abbiamo parlato molto dell’introduzione del Var. Dal nostro punto di vista c’è un’apertura totale, siamo assolutamente soddisfatti e credo che anche per le società e per i calciatori sia una grande novità. Introdurre la Var anche in Champions? Non nella prossima stagione per questioni tecniche, ma credo che poi arriverà anche in Europa”.

© riproduzione riservata