Serie A 2022/2023, statistiche e curiosità 11^ giornata: Milan e il record positivo con le lombarde, Roma e il tabù Napoli

Theo Hernandez Theo Hernandez - Foto LiveMedia/Nderim Kaceli

Undicesima giornata di Serie A, il turno parte venerdì 21 ottobre alle 20,45 con la partita Juventus-Empoli: i bianconeri sono rimasti imbattuti in 17 delle ultime 18 gare di campionato contro gli azzurri (15 vittorie e due pareggi) segnando 39 reti (2,2 di media) e registrando 11 clean sheet nel periodo. Sabato 22 ottobre alle 15,00 la Salernitana ospita lo Spezia: gli aquilotti non hanno perso nei due precedenti nel torneo contro i granata, il 16 ottobre 2021 infatti la squadra di Gotti ha
trionfato 2-1 al Picco mentre il 7 febbraio 2022 il match è finito 2-2 in questo stadio. Alle 18,00 il Milan riceve il Monza: i biancorossi sono l’undicesima formazione lombarda ad affrontare i rossoneri in Serie A, solo con l’Inter nel 1929 il Diavolo ha perso la prima sfida in assoluto contro avversarie di questa regione (sei successi, tre pareggi). Alle 20,45 l’Inter fa visita alla Fiorentina: i nerazzurri sono rimasti imbattuti negli ultimi 10 scontri diretti in campionato (cinque vittorie ed altrettanti pareggi) dopo che ne avevano persi cinque dei precedenti sei nel torneo (un successo).

Domenica 23 ottobre alle 12,30 l’Udinese ospita il Torino: le due compagini non pareggiano in Serie A dal 16 settembre 2018 (1-1 in questo stadio), negli ultimi sette confronti in campionato il bilancio registra quattro trionfi granata e tre vittorie bianconere. Alle 15,00 il Bologna riceve il Lecce: tra le squadre incontrate almeno 20 volte nel torneo la formazione giallorossa è la compagine contro cui i rossoblù hanno perso meno partite, tre sconfitte in 26 precedenti, completano 12 successi per i felsinei e 11 pareggi. Alle 18,00 primo big match Atalanta-Lazio: i nerazzurri si sono aggiudicati 36 delle 108 gare contro i biancocelesti nella competizione (42 pareggi, 30 sconfitte), solo con il Bologna i bergamaschi contano più trionfi in Serie A (37). Dirige Abisso, alle 20,45 riflettori puntati su Roma-Napoli: i giallorossi hanno vinto uno degli ultimi otto scontri diretti in campionato (2 novembre 2019 2-1 in questo stadio), per il resto tre pareggi e quattro k.o (da allora tre trionfi azzurri e due pareggi). Le due squadre inoltre potrebbero pareggiare tre match consecutivi nel torneo per la prima volta dal periodo 1994-1995, arbitra Irrati.

Lunedì 24 ottobre alle 18,30 la Cremonese ospita la Sampdoria: i blucerchiati sono rimasti imbattuti in 11 delle 12 partite contro i grigiorossi in campionato (sei successi, cinque pareggi) ottenendo sei clean sheet, i doriani hanno mantenuto la porta inviolata anche nella sfida più recente datata 28 gennaio 1996 (2-0 a Marassi). Chiude l’undicesima giornata il match Sassuolo-Verona alle 20,45: i neroverdi sono rimasti imbattuti in sei degli ultimi sette confronti nel torneo contro i gialloblù (cinque trionfi e un pareggio) ma hanno perso 4-2 in questo stadio il 16 gennaio 2022. Solo una volta gli scaligeri hanno vinto due gare consecutive in Serie A con la squadra di Dionisi, precisamente nei loro primi due incontri giocati nella stagione 2013/2014.