Serie A 2021/2022, statistiche e curiosità seconda giornata: Inter imbattuta col Verona da venti partite

Lazio, Simone Inzaghi FOTO ANTONIO FRAIOLI

Venerdì 27 agosto alle 18,30 la partita Udinese-Venezia apre la seconda giornata di Serie A: i bianconeri  si sono aggiudicati gli ultimi tre confronti giocati contro squadre neopromosse nel massimo campionato, l’ultima volta che i friulani hanno ottenuto più vittorie con queste formazioni risale al dicembre 2013 quando sedeva in panchina Francesco Guidolin (sette successi). Alle 20,45 il Verona ospita l’Inter: i gialloblù non hanno trovato i tre punti in nessuna delle ultime 20 gare contro i nerazzurri nel torneo (quattro pareggi e 16 sconfitte, questa striscia è già record negativo per gli scaligeri in Serie A). L’ultima compagine con cui invece la beneamata ha registrato una serie più lunga senza k.o è stata il Cesena (22 match raggiunti nel 2015).

Sabato 28 agosto alle 18,30 l’Atalanta riceve il Bologna: i nerazzurri hanno trionfato in nove delle ultime 11 partite contro i rossoblù in campionato (un pareggio e una sconfitta) segnando 24 reti (2,2 di media a gara). Contemporaneamente la Lazio attende lo Spezia: i biancocelesti hanno vinto entrambi gli scontri diretti disputati nella scorsa stagione con il punteggio di 2-1, alle 20,45 il Torino fa visita alla Fiorentina. I viola hanno perso solo uno degli ultimi nove confronti contro i granata nel torneo (quattro successi ed altrettanti pareggi), 2-1 fuori casa rimediato l’8 dicembre 2019. Contemporaneamente la Juventus ospita l’Empoli: la squadra azzurra è la formazione con cui i bianconeri vantano la miglior percentuale di vittorie tra le compagini attualmente presenti in Serie A (79% cioè 19 successi in 24 match, per il resto tre pareggi e due k.o).

Domenica 29 agosto alle 18,30 il Napoli fa visita al Genoa: il 6 febbraio 2021 i rossoblù hanno trionfato in questo stadio per 2-1 vincendo in campionato per la prima volta dopo 17 partite (cinque pareggi e dodici sconfitte), la squadra di Ballardini non trova il successo in due gare consecutive contro gli azzurri nel torneo dal dicembre 2009 (cinque trionfi di fila in quell’occasione). Contemporaneamente il Sassuolo riceve la Sampdoria: i neroverdi sono rimasti imbattuti nelle ultime quattro sfide con i blucerchiati in Serie A (tre vittorie e un pareggio) ma non sono mai arrivati a quota cinque. Alle 20,45 si chiude la seconda giornata, il Milan attende il Cagliari: la formazione rossonera è la compagine contro cui i rossoblù hanno subito il maggior numero di sconfitte in campionato (otto successi, 27 pareggi e 43 k.o). L’ultimo trionfo dei sardi è datato 28 maggio 2017 (2-1 al Sant’Elia), in seguito sono arrivate sei sconfitte e due pareggi in otto match. Contemporaneamente si gioca la partita Salernitana-Roma: dopo aver perso i primi tre confronti nel torneo con i giallorossi i granata si sono aggiudicati lo scontro diretto più recente in Serie A (24 gennaio 1999 2-1 in questo stadio).