Belgio-Marocco, cambio in extremis: Munir in porta al posto di Bono

Bono Bono, Marocco - Foto LiveMedia/Joaquin Corchero/DPPI

Cambio in extremis nello schieramento del Marocco. A pochi minuti dall’inizio della sfida contro il Belgio, valevole per la seconda giornata del girone F dei Mondiali di Qatar 2022, il commissario tecnico della squadra africana Hoalid Regragui è stato costretto a sostituire il portiere Bono nella distinta ufficiale, inserendo il secondo portiere Munir. Probabilmente l’estremo difensore del Siviglia ha accusato qualche problema fisico durante il riscaldamento, che non gli ha permesso di scendere in campo. Un cambio abbastanza rilevante considerata la grande importanza della sfida e la maggiore esperienza a livello internazionale di Bono; adesso Munir dovrà fare di tutto per non far rimpiangere il compagno di squadra. Ad ogni modo resta da capire cosa sia accaduto a Bono che, a pochissimi secondi dal calcio d’inizio, era in campo per cantare l’inno del suo Marocco.

MISTERO BONO, IN TELECRONACA NON SI ACCORGONO CHE GIOCA MUNIR

BONO SPIEGA LA SUA ASSENZA

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.