Juventus-Sampdoria, Allegri: “La Coppa Italia conta tantissimo, è un nostro obiettivo”

Massimiliano Allegri, Juventus - Foto Antonio Fraioli

”La Coppa Italia conta tantissimo perché è un obiettivo. All’inizio non interessa a nessuno, poi quando inizi a giocare i quarti di finale e la semifinale interessa a tutti. A noi deve interessare da domani. La Sampdoria tra l’altro ha cambiato allenatore e quindi bisognerà stare ancora più attenti. Veniamo da partite ravvicinate intense, bisogna fare un ultimo sforzo perché poi avremo cinque giorni per preparare il grande match di San Siro”. Queste le parole dell’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia degli ottavi di Coppa Italia contro la Sampdoria che il tecnico bianconero guarderà dalla tribuna in quanto squalificato: ”Di rotazioni ce ne sono perché con l’Udinese ne ho cambiati sei rispetto all’Inter. Domattina valuterò bene: dietro De Ligt è squalificato, Chiellini è a mezzo servizio e Bonucci non c’è quindi dovrò decidere chi far giocare domani. Loro hanno giocatori bravi davanti: Quagliarella, Gabbiadini, Caputo. Sono bravi giocatori e molto pericolosi. Bisogna stare bene in campo nella fase difensiva come squadra visto che abbiamo solo un centrale a disposizione e bisogna darsi una mano”.