Roma-Porto, Di Francesco: “Manolas ci sarà, Olsen in dubbio fino a domani mattina”

Eusebio Di Francesco Eusebio Di Francesco - Foto Antonio Fraioli

“Il percorso in Champions è lungo. Adesso abbiamo un’occasione per fare una buona partita e riportare entusiamo nei tifosi. Per me è un grande orgoglio essere insieme alla Juve l’unica italiana rimasta in corsaqueste sono le parole di Eusebio Di Francesco alla vigilia di Roma-Porto, match d’andata degli ottavi di finale di Champions League. Il tecnico della squadra giallorossa sugli avversari ha detto: “Credo che il Porto abbia ottimi sostituti che hanno qualità importanti. Il Porto poi aldilà dei singoli è una squadra dura e tosta e sarà una partita molto fisica. Conceição sta facendo un grande lavoro e lo aveva fatto anche al Nantes. Ha dato un’identità ad una squadra che prima aveva più palleggiatori mentre adesso son più concreti”.

Di Francesco ha poi fatto chiarezza sull’infermeria: Manolas si è allenato con la squadra e ci sarà. Olsen sarà in dubbio fino a domani mattina, mentre mancherà Schick che sarà assente anche contro il Bologna. Gli altri infortunati invece non saranno recuperati per la gara di domani”. Il tecnico non si sbottona invece sulla formazione specialmente sul nome di chi giocherà a destra: “Zaniolo potrebbe giocare sia a destra che da centrocampista. Al momento non lo so però cosa sceglierò dato che ho molte soluzioni”