Regolamento sorteggio ottavi Champions League 2017/2018: ecco come funziona

di - 6 dicembre 2017
Logo Champions League - Foto Muladar News - CC-BY-2.0

Il regolamento del sorteggio degli ottavi di finale della Champions League 2017/2018. Lunedì 11 dicembre alle ore 12:00 andrà in scena a Nyon il consueto appuntamento con le prime sedici d’Europa che si giocheranno la magnifica coppa dalle grandi orecchie. Ma come funziona il tutto? Andiamo a scoprirlo assieme.

PRIME E SECONDE – Le sedici squadre verranno suddivise in due gruppi: le prime otto e le seconde otto. La prima può incontrare solamente una seconda e viceversa. Ma ci sono dei paletti: quali? Il primo paletto è che non si può incontrare la stessa squadra del girone eliminatorio dunque la Juventus non potrà incontrare il Barcellona e la Roma il Chelsea.

STESSA NAZIONALITA’ – Il secondo paletto è che non si possono incontrare le squadre della stessa nazione dunque i giallorossi allenati da Eusebio Di Francesco, seppur arrivati primi, non possono incontrare la Juventus seconda di Massimiliano Allegri. Il che restringe di molto le possibilità per tutte le squadre presenti nell’urna.

CASA E FUORI CASA – Come funziona per chi deve giocare l’andata in casa o in trasferta? Molto semplice. La prima classificata nei gironi giocherà l’andata in trasferta e il ritorno in casa. E adesso non ci resta che aspettare lunedì 11 alle ore 12:00 per scoprire tutti e otto gli accoppiamenti degli ottavi di finale. La Champions League entra davvero nel vivo.

© riproduzione riservata