Qualificazioni Europei femminili 2022: Italia sul velluto, pokerissimo alla Bosnia e primo posto del girone consolidato

Milena Bertolini Il commissario tecnico della nazionale italiana di calcio femminile Milena Bertolini - Foto Sportface

Prosegue a gonfie vele il percorso dell’Italia nella fase a gironi per le Qualificazioni agli Europei femminili del 2022. Grazie al 5-0 rifilato alla Bosnia, le azzurre consolidano il primo posto del gruppo B e mandano un segnale alla Danimarca, altra squadra ancora imbattuta. Prestazione molto positiva da parte delle italiane, che nel primo tempo mettono in discesa la gara grazie alle reti di Galli e Girelli, mentre nella ripresa mettono in ghiaccio la vittoria con i due rigori trasformati da Girelli, la quale mette a segno una tripletta, e Linari.

LE PAGELLE DEL MATCH

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

CRONACA – Buon avvio dell’Italia, che fin da subito impone il proprio gioco e lascia presagire ciò che riserverà la gara. Nonostante poco più di un quarto d’ora per prendere le misure, la compagine guidata da Milena Bertolini si porta in vantaggio al 18′ con Aurora Galli, che dialoga con Sabatino e batte il portiere. Il raddoppia arriva al 39′ e porta la firma di Girelli, che approfitta di un’imprecisione della difesa ed incrementa il vantaggio. Senza ulteriori sussulti particolari, le squadre vanno a riposo sul punteggio di 2-0 in favore dell’Italia.

Nella ripresa si verifica una situazione quasi surreale, con l’arbitro che assegna tre rigori alle azzurre in meno di dieci minuti. Nessun dubbio sul primo e sul terzo, curiosamente proprio i due che Girelli trasforma. Il secondo, invece, viziato da una fallo commesso fuori area, vede la parata di Hasanbegovic, che ipnotizza l’attaccante italiana ed evita un passivo più pesante. Nel finale, c’è gloria anche per Linari, che sugli sviluppi di calcio d’angolo viene dimenticata dalla difesa avversaria e conclude indisturbata sul secondo palo, mettendo anche la sua firma sul 5-0 finale.