Volley, Superlega 2021/2022: Trento vince 3-1 a Vibo Valentia

Angelo Lorenzetti, Diatec Trentino - Foto Legavolley

L’Itas Trentino vince al quarto set (21-25, 16-25, 29-27, 21-25) sul campo della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia nel match valido per la seconda giornata di Superlega 2021/2022. Gli uomini di Lorenzetti partono bene e dominano il secondo set. Nella terza frazione la squadra di coach Piazza recupera e dopo una lunga serie di vantaggi conquista il set che allunga la partita. La formazione trentina però ha qualcosa in più e si porta a casa i tre punti al quarto set, rimanendo così a punteggio pieno dopo le prime due giornate. Di seguito la cronaca del match.

RIVIVI IL LIVE DELLA PARTITA

PROGRAMMA SECONDA GIORNATA: DATE, ORARI E TV

FORMULA E REGOLAMENTO SUPERLEGA 2021/2022

TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA

LA PARTITA – Trento mette subito la testa avanti (5-7) e prova a scappar via (7-11). I padroni di casa reagiscono (10-12) e tornano sotto (13-14), salvo poi incassare un nuovo allungo dei trentini (14-18). Gli uomini di Lorenzetti poi gestiscono bene il vantaggio (19-23) e si aggiudicano il set (21-25). Nel secondo set Vibo Valentia prova a reagire (5-4), ma Trento torna avanti (8-10) e allunga di prepotenza (10-17). Nishida nel finale prova a dare uno scossone a Vibo annullando due set point avversari, ma Trento amministra il grande vantaggio accumulato senza sprecare e si prende anche la seconda frazione (16-25).

Nel terzo set Vibo Valentia prova a reagire (9-7), ma Trento ricuce il piccolo svantaggio dando il via ad una lotta punto a punto (12-12). Gli uomini di Baldovin tentano nuovamente di scappar via (16-13), ma gli ospiti pareggiano i conti sul 16-16. Le due squadre procedono punto a punto (23-23), con Vibo Valentia che alla quarta occasione si aggiudica il set ai vantaggi (29-27) e allunga la partita. Nel quarto set Trento prova subito a fare la voce grossa (2-5) e prende in mano il gioco (9-13, 14-18). Nishida prova a scuotere Vibo Valentia con un turno al servizio che mette in difficoltà gli avversari (16-18). Trento rimane avanti (19-21) e nel finale si affida a Lisinac per chiudere il set (21-25) che vale la vittoria da tre punti.