Tiro con l’arco, Europei Legnica 2018: compound femminile da record

Sergio Pagni - Mondiale Indoor di Ankara, tiro con l'arco

Grande avvio per l’Italia agli Europei di tiro con l’arco a Legnica, in Polonia. La squadra di compound femminile (Anastasio, Franchini e Tonioli) firma il nuovo record europeo con il punteggio di 2087 punti al termine delle qualifiche. Risultato che garantisce l’accesso diretto ai quarti di finale dove affronteranno la vincente di Estonia-Spagna.

Nella gara individuale Marcella Tonioli riesce persino ad issarsi al secondo posto (700 punti) dietro solamente alla danese Tanja Jensen (702), mentre al maschile Sergio Pagni chiude terzo con 703 punti.

Nell’arco olimpico Mauro Nespoli è quinto con 675 punti. Piazzamento che vale l’accesso al secondo turno degli scontri diretti, dove affronterà uno tra il bielorusso Liahushev e lo svedese Larsson. Al femminile la migliore delle azzurre è Tatiana Andreoli con 648 punti e il dodicesimo posto assoluto.

Il terzetto campione del mondo a squadre composto da Galiazzo, Nespoli e Pasqualucci termina al quarto posto le qualifiche (1986 punti) alle spalle di Francia, Olanda e Spagna. Agli ottavi sarà sfida contro Svezia o Bielorussia.

I quarti sono invece già prenotati per il trio Andreoli, Boari e Landi (1919 punti) e per il trio Pagni, Pagnoni e Fregnan, che aspetta la vincente di Spagna-Repubblica Ceca.

Nel mixed team arco olimpico Andreoli e Nespoli agli ottavi affronteranno una tra Austria e Ucraina, mentre nel compound la coppia Pagni-Tonioli è seconda (1403) e aspetta una tra Polonia ed Estonia.