Tiro con l’arco, Nespoli in vista di Tokyo 2020: “Punto a vincere le Olimpiadi”

Mauro Nespoli

Un ambizioso Mauro Nespoli stabilisce chiaramente l’altezza dell’asticella in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020: “Punto a vincere le Olimpiadi”. Così ha parlato l’arciere 31enne al Camp organizzato dalla Fitarco a Trento in occasione della seconda edizione del Festival dello Sport. All’ITALPRESS Nespoli ha ammesso quanto segue, data soprattutto la stagione conclusa caratterizzata dall’oro a Minsk ai Giochi Europei con la mista e dalla carta olimpica ottenuta: “A Tokyo mi aspetto un’ottima prestazione individuale, vista la stagione appena conclusa. Sarei bugiardo se non dicessi di voler vincere i Giochi. E’ un progetto ambizioso ma le carte ci sono… Non competerò solo nell’individuale ma anche nel mixed team e ora l’obiettivo è completare la squadra maschile per avere tre possibilità di andare a medaglia”

Ovviamente in terra nipponica il lombardo non sarà l’unico a competere: Mi aspetto i soliti coreani, gli statunitensi, ma anche gli olandesi e i giapponesi, che giocano in casa e che, non avendo avuto le qualificazioni, sono rimasti nell’ombra e avranno preparato al meglio l’appuntamento. Ma ormai il livello è cresciuto tantissimo e si è stabilizzato il parterre degli avversari competitivi”. Tuttavia il lavoro per arrivare al meglio all’estate del 2020 non è affatto terminato: “Dobbiamo qualificare ancora le due squadre e abbiamo intenzione di farlo per portare avanti quella striscia positiva che ha avuto una battuta d’arresto ai Giochi di Rio. Anche come Coni, credo che potremo fare molto bene. Tutti abbiamo voglia di ottenere il massimo dai prossimi Giochi“.