Tennis, Angelo Binaghi: “Sfortuna con sorteggi e infortuni, Spagna squadra molto forte”

Angelo Binaghi - Presidente FIT - Foto Ray Giubilo

Parla Angelo Binaghi, il presidente della Federtennis, dopo la netta sconfitta della nazionale italiana in Fed Cup contro la Spagna, che condanna le azzurre alla retrocessione al World Group II, dopo ben 18 anni consecutivi di permanenza nella massima serie.

La Spagna è la squadra più forte che abbiamo affrontato nell’ultimo decennio, poiché abbiamo giocato in trasferta contro due top10“, ha dichiarato Binaghi. “Il 2016 è stato molto complicato, poiché abbiamo prima affrontato la Francia e poi la Spagna, sempre in trasferta e sempre con la loro nazionale al completo. Non so quante squadre non sarebbero retrocesse in una situazione del genere“.

In più, qui in Spagna“, continua il presidente FIT, “la Errani ha avuto un problema fisico ed anche la Schiavone si è fatta male. Sono sicuro che avremo tutto il tempo per riscattarci. Non dimentichiamo quanto queste ragazze hanno dato alla nazionale italiana, rinunciando spesso ad interessi personali e mettendo la squadra prima del resto, con tanto spirito di sacrificio e dimostrando di essere donne e giocatrici con grande valore etico“.

Ha poi così concluso: “In dieci anni queste campionesse hanno vinto 4 Fed Cup. In futuro abbiamo sempre Errani e Knapp, con Vinci e Schiavone che possono dare man forte in doppio. Pretendere un immediato ricambio generazionale, capace di battere super potenze mondiali è una presunzione folle“.