Atp Anversa 2021, Sinner: “Finale? Non vedo l’ora, mi piace giocare qui”

Jannik Sinner - Foto Ray Giubilo

Sono contento di essere in finale, Harris è un giocatore incredibile che ha avuto fin qui una stagione eccezionale e gli auguro di finire nel modo migliore“. Così Jannik Sinner ha commentato la vittoria in semifinale contro il sudafricano Lloyd Harris nel torneo Atp 500 di Anversa 2021 (montepremi di 508.600 euro). Sul veloce indoor della ‘Lotto Arena’, Sinner andrà a caccia del quarto titolo stagionale, nonché sesto della carriera, contro il vincitore della seconda semifinale, tra l’argentino Diego Schwartzman (n. 13 del ranking) e lo statunitense Jenson Brooksby.

Mi piace giocare indoor, mi piace giocare qui e quindi non vedo l’ora che si torni in campo domani per la finale. Qui la situazione è molto simile alle condizioni a Sofia dove mi trovo molto bene – ha spiegato il tennista altoatesino -. Già due anni fa qui ero arrivato in semifinale. Amo giocare qui, mi muovo bene, trovo il timing giusto, le condizioni sono perfette per me. A prescindere da quello che accadrà domani sono comunque già soddisfatto di quello che è il mio livello di oggi“. Infine, Sinner ha parlato delle ATP Finals di Torino: “La strada è ancora lunga, io ci spero e sono nella mia testa. Ci sono altri giocatori fortissimi che hanno lo stesso obiettivo, quindi non dipende solo da me. Cercherò di fare del mio meglio sia a Vienna che a Parigi Bercy“.