Hockey su ghiaccio, l’Italia rimonta l’Ungheria: 4-3 all’overtime

Italia hockey su ghiaccio - Foto IIHF Twitter

Un esordio in rimonta. L’Italia comincia con il piede giusto l’Euro Ice Hockey Challenge di Danzica battendo l’Ungheria per 4-3 all’overtime. Italia che sino ad un minuto dalla fine era addirittura sotto di due gol (1-3) poi  il clamoroso uno-due firmato da Frigo e Deluca che porta la partita al supplementare. A decidere tutto ci pensa Marco Insam, autore di una doppietta. Il premio di mvp azzurro è andato al portiere Andreas Bernard.

Avvio da incubo per gli azzurri, che dopo neanche un minuto sono già sotto a causa del rimorchio vincente di Vokla. L’Italia fatica a entrare in partita e a prendere il ritmo giusto, ma sfiora comunque il gol in power-play con il rebound di Hochkofler dopo un tiro ben costruito di Frigo. Ed è sempre la superiorità numerica, poco più tardi, a consentire a Insam di insaccare il pareggio in diagonale dopo una buona combinazione con Lacedelli e Bardaro. “La squadra non ha mai mollato – commenta coach Clayton Beddoes e ragazzi come Insam e Frigo hanno svolto in maniera egregia il loro ruolo di leader. Grande merito, inoltre, va ad Andreas Bernard, che ci ha tenuto in partita nei momenti di difficoltà e ci ha permesso di portare a termine questa bella rimonta. VIttorie del genere aiutano soprattutto i più giovani ad imparare dai propri errori e a credere maggiormente in sé stessi”.

L’Italia tornerà sul ghiaccio sabato, sempre alle ore 15:00, contro i padroni di casa della Polonia. Si tratta del 53esimo scontro diretto fra le due nazionali: gli azzurri ne hanno vinti 21 (4 pareggi e 27 sconfitte) segnando 136 gol e subendone 164. L’ultimo faccia a faccia risale al 22 aprile 2018 ai Mondiali di Prima Divisione di Budapest.

IL TABELLINO

UNGHERIA-ITALIA 3-4 OT
(1-1; 1-0; 1-2; 0-1)
UNGHERIA: Adorjan (Arany); Vokla-D. Szabo, Stipsicz-Fejes, Garat-Vojtko, B. Szabo; Gallo-Sebok-Erdely, Reisz-Sarpatki-Szita, Miskolczi-Nagy-Terbocs, Sagi-Horvath-R. Toth, Majoross. Coach: Jarmo Tolvanen
ITALIA: Bernard (Stoll); Larkin- Spornberger, Trivellato-Glira, Pavlu-Tauferer; Insam-Bardaro-Deluca, Frigo-Lambacher-Hochkofler, Mantinger-Castlunger-Lacedelli, Berger-Schweitzer. Coach: Clayton Beddoes
MARCATORI: 0.35 Vokla (1-0), 13.35 Insam (1-1/PP), 30.48 Terbocs (2-1), 44.45 Erdely (3-1), 59.06 Frigo (3-2/PP), 59.44 Deluca (3-3), 62.55 Insam (3-4)
NOTE: Power-play Ungheria 0/3 – Italia 2/4