Running, Biella-Piedicavallo: si corre domenica 21 marzo

Italo Quazzola

Il mondo della corsa su strada prova in qualche modo a ripartire, nonostante le difficoltà organizzative in questo periodo di pandemia. E’ proprio delle scorse ore, infatti, la conferma che domenica 21 marzo si correrà in Piemonte la 40° edizione della Biella-Piedicavallo, gara storica del territorio, organizzata da Biella Sport Promotion ASD e Gag Pettinengo. Sono stati gli stessi organizzatori infatti a confermare che la gara ha ottenuto lo status di “Manifestazione Nazionale Bronze di Corsa su Strada Fidal”, una qualifica che, in base alle attuali disposizioni, rende possibile la partecipazione di tutti gli atleti tesserati FIDAL e/o EPS, indipendentemente dalla Regione di residenza. Da segnalare che sarà possibile correre contestualmente anche sul percorso corto Balma-Piedicavallo.

PERCORSO – Il tracciato di gara ricalcherà sostanzialmente quello delle ultime edizioni. La partenza della Biella-Piedicavallo avverrà alle ore 10 del mattino da piazza Vittorio Veneto, in zona pedonale: i concorrenti percorreranno via Italia, via Dante, via Repubblica e via Galilei, uscendo dal centro cittadino ed iniziando la salita verso la Valle Cervo, percorrendo tutta la strada provinciale che termina proprio la sua corsa a Piedicavallo. Una piccola deviazione si è resa necessaria in località Balma, proprio sul luogo di partenza della gara “corta”, prevista anch’essa alle 10.00, a causa dell’impraticabilità di alcuni tratti di strada, dovuta all’alluvione dello scorso ottobre.  La lunghezza totale è di 18,7 chilometri con un dislivello positivo di 615 metri. Dalla Balma (frazione di Campiglia Cervo), invece, gli atleti dovranno affrontare i 7 chilometri più duri con un dislivello di 330 metri, che culmina con l’ultima ripidissima salita

EDIZIONE 2019 – L’edizione del 2020 non è stata disputata a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19. Nel 2019, la vittoria è andata all’atleta valsesiano Italo Quazzola che ha messo in fila i circa 180 partecipanti tagliando il traguardo in 1h04’28’’. In campo femminile, successo di Camilla Magliano in 1h19’07’’.