Rugby, la Nazionale A pronta per la Romania. Pettinelli capitano: “Un onore vestire l’azzurro”

Sabato 21 gennaio la Nazionale A di rugby sfiderà la Romania allo Stadio Zaffanella di Viadana alle 14:00. Oggi Alessandro Troncon, capo allenatore dell’Italia A, ha comunicato la formazione che scenderà in campo. Triangolo allargato formato da Minozzi, Bruno e Lazzarin. Coppia di centri formata da Bertaccini e Drago, mentre le chiavi della mediana saranno affidate al duo di marchio Benetton Da Re-Albanese. In terza linea – insieme a Ferrari e Vintcent – spazio a Giovanni Pettinelli che riceve i gradi di capitano per la seconda volta con l’Italia A. “Scendere in campo con i colori azzurri è sempre un onore in ogni occasione – ha detto l’azzurro -. Farlo con i gradi di capitano lo è ancora di più. Ci siamo preparati bene per questo impegno che aprirà il 2023 internazionale dell’Italia A. Ho ricevuto i gradi di capitano anche nel match contro la Spagna nel 2021 che poi mi ha dato l’occasione di fare il salto nella Nazionale Maggiore e di essere parte attiva in momenti storici della storia rugbistica italiana. Cosi come me altri giocatori ne hanno avuto la possibilità ed altri potrebbero averla in futuro. Giocare per l’Italia A ha un valore duplice: crescita dell’esperienza personale, da parte del singolo, e aumento della profondità della rosa azzurra. Non vediamo l’ora di scendere in campo sabato”.

In seconda linea partiranno dal primo minuto Zambonin e Ortombina, mentre in prima linea giocheranno Alongi, Di Bartolomeo e Spagnolo. Dalla panchina Frangini, Leccioli, D’Amico, Iachizzi, Izekor, Ruggeri, Fusco, Teneggi, Mazza, Moscardi, Montemauri. “La formazione che scenderà in campo sabato è formata da un giusto mix di giocatori di esperienza e giovani che hanno voglia di far vedere il proprio valore anche in campo internazionale. Affronteremo una squadra che fa della fisicità il suo punto di forza. Se riusciremo ad esprimere il nostro miglior rugby riusciremo a centrare un risultato importante”, ha dichiarato Alessandro Troncon.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio