Boxe, pugile portoricano accusato di omicidio dell’amante incinta

Rio 2016 - Boxe Test Event - Foto Oteri/Sportface

Il pugile di Puerto Rico, Felix Verdejo, si è consegnato agli agenti federali dopo che questi avevano identificato il corpo di una donna morta, considerata la sua amante incinta di 27 anni. L’ufficio del procuratore degli Stati Uniti ha dichiarato domenica sera che Verdejo è accusato di rapimento, furto d’auto e dell’omocidio della donna e di quello intenzionale del nascituro.

Il corpo della giovane, Keishla Rodriguez, è stato trovato in una laguna nella capitale del territorio degli Stati Uniti sabato, un paio di giorni dopo che era stata denunciata la scomparsa.  Verdejo è sposato e ha una figlia piccola, ma conosceva Rodriguez dalla scuola media e si è tenuta in contatto con lei, come hanno confermato i genitori della ragazza. Il pugile ha rappresentato Porto Rico alle Olimpiadi del 2012, anno in cui è diventato un pugile professionista nella categoria pesi leggeri. La sua carriera è stata temporaneamente interrotta da un incidente in moto del 2016 che lo ha fatto finire in ospedale.