Tokyo 2020, Malagò: “Mi aspettavo questi risultati, il merito è di atleti e tecnici”

Tokyo 2020, Giovanni Malagò - Foto Mezzelani / GMT

Mi aspettavo questi risultati, anche perché il numero dei partecipanti era da record e ci eravamo qualificati nell’85% delle competizioni. Ci eravamo guadagnati questi risultati, il merito è, però, tutto degli atleti e dei tecnici“. Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, dall’Aula di Palazzo Madama, nel corso dell’evento “Omaggio allo sport tricolore”, dedicato alle vittorie dei campioni italiani che hanno brillato nelle Paralimpiadi e Olimpiadi, agli Europei di calcio e in altre specialità come il ciclismo. “Il calcio, con la straordinaria vittoria dell’Europeo, ha trascinato tutti: ci ha gasati“, ha ricordato ancora Malagò. “Poi in epoca di lockdown generale, l’Italia ha lavorato meglio dei competitor, tutti hanno fatto la propria parte, permettendo agli atleti di vertice di non perdere un solo giorno d’allenamento. Infine, gli atleti si sono compattati fra di loro, a livello interdisciplinare. E penso che anche a Pechino, ai Giochi invernali, ne vedremo delle belle“, ha concluso il numero uno dello sport italiano.