Nuoto, Quadarella: “Ho faticato tanto, ma sono contenta. Olimpiadi? Un sogno che diventa realtà”

Simona Quadarella Simona Quadarella - Foto Sportface

“Sono stanchissima, ho faticato tantissimo: dopo un Europeo non è sempre facile ma sono contenta”. Queste le prime parole di Simona Quadarella al termine della gara dei 1500 metri agli Assoluti invernali di nuoto in corso di svolgimento a Riccione in cui la nuotatrice azzurra ha staccato il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020 nuotando sotto i 16 minuti (limite imposto). “Per alcuni magari era scontato, ma per me no – ha sottolineato l’azzurra ai microfoni di Raisport al termine della gara – Sapere di essere qualificati già da ora è pazzesco. Finalmente vado alle Olimpiadi,  Christian (Minotti, allenatore della Quadarella ndr) quattro anni fa mi disse ‘ci riproveremo tra quattro anni’, mi sembravano tantissimi e ora invece mi sono già qualificata, sono contentissima. 15’57” a dicembre non l’avevo mai fatto”. Simona si immerge nei pensieri in quello che sarà a Tokyo: “E’ il sogno che diventa realtà. Spero veramente di ottenere quello che voglio da queste Olimpiadi, abbiamo puntato tanto su questo quadriennio”, ha concluso l’azzurra.