Nuoto, Fin: “Accuse infondate. Il tribunale di Morges archivia la denuncia a Barelli”

Paolo Barelli - Foto Antonio Fraioli

“Dopo un’inchiesta approfondita, il Pubblico Ministero di Morges ha archiviato la denuncia-esposto mossa da Bartolo Consolo a Paolo Barelli, in qualità di presidente della Lega Europea di Nuoto (Len), per gestione amministrativa irregolare”. Questo ciò che apprende la Federnuoto tramite una nota ufficiale in cui si sottolinea come la sentenza del procuratore Jean Marie Ruede definisce le accuse “prive di fondamento e i fatti esposti contrari a quanto indicato. Peraltro gli atti evidenziano la corretta gestione amministrativa di Barelli, che ha fortemente migliorato la condizione economica della Len trovata incapace di coprire il budget quando fu eletto presidente nel 2012 e con un bilancio in forte attivo al termine del suo mandato”. Il Pubblico Ministero di Morgesha pertanto determinato l’archiviazione del procedimento penale nei confronti di Barelli; di fatto ha smentito le accuse, dimostrate false, che hanno innescato una serie di eventi, provocando evidenti danni materiali e d’immagine al nuoto italiano e al dirigente internazionale Barelli impegnato anche nell’ambito della politica italiana”. La Fin, in una nota, fa anche sapere che “non è stato posto ricorso contro l’archiviazione”.