Nuoto paralimpico: sabato 14 dicembre a Bibione Avis e Finp ‘uniti per vincere’

Roberto Valori Roberto Valori, presidente FINP

Sabato 14 dicembre alle ore 9.30 presso l’Hotel Savoy sito in corso Europa, 51 a Bibione, la Delegazione Regionale Finp Veneto, nella persona di Sandra Benedet e l’Avis, Associazione Volontari Italiani Sangue di Bibione provinciale e Regionale con la collaborazione di Bibione Thermae organizzano il convegno “Uniti per vincere”.

All’appuntamento interverranno il dott. Diego Serodine – Avis Bibione, Federica Fornasiero – Tecnico Nazionale nuoto paralimpico, gli atleti: Alessia Berra, campionessa europea a Dublino 2018 e donatrice AVIS, Francesco Bettella – due volte vice campione paralimpico a Rio 2016, Antonio Fantin due volte campione del mondo a Londra 2019. Seguiranno poi gli interventi del Presidente del Cip Veneto – Ruggero Vilnai del dott. Bernardino Spaliviero dell’Avis regionale e di Tito Livio Peressutti, presidente di Avis Provinciale di Venezia.

Insieme ai campioni saranno presenti in sala 120 studenti degli istituti superiori di Portogruaro e Latisana: ITIS Leonardo da Vinci, Liceo Scientifico Martin e il Liceo Scientifico/Classico XXV Aprile. “E’ per me motivo di vanto venire a conoscenza delle importanti attività che portano avanti i miei eccezionali atleti. – dice il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Roberto Valori – Come tutti saprete, esattamente un mese fa, il 14 novembre, la Nazionale FINP Campione del Mondo è stata ricevuta dal Capo dello Stato, il presidente Sergio Mattarella. Oggi come allora sono altrettanto orgoglioso di prender parte, seppur da lontano, a giornate come questa dove si va a sensibilizzare l’opinione pubblica, al nobile gesto della donazione del sangue. Oltre che con Francesco Bettella, Alessia Berra e Antonio Fantin, vorrei complimentarmi con il Delegato Regionale Veneto, Sandra Benedet per l’ottimo lavoro ed impegno profuso. Che sia una giornata, quella organizzata dall’Avis di Bibione, ricca di insegnamenti e di spunti di riflessione. Buon lavoro a tutti”.

Il coraggio e la voglia di mettersi in gioco sono la spinta fondamentale per ogni sfida,- dice Tito Livio Peressutti, presidente di Avis provinciale di Venezia da quelle sportive, nelle quali questi atleti eccezionali sono un vero esempio fino a quelle quotidiane come può essere quella del Dono. L’impegno, la voglia di raggiungere un obiettivo e la capacità di “non mollare” che questi sportivi ci raccontano oggi siano da esempio per tutti noi, nelle nostre piccole sfide quotidiane. Alcuni di loro sono donatori, nonostante i loro impegni sportivi e le loro numerose attività. Una dimostrazione in più che è la volontà a cambiare le cose, prima di tutto il resto”.