Il perugino Passaro supera le qualificazioni in casa: “Emozionante giocare davanti alla mia gente”

Francesco Passaro - Foto Marta Magni/MEF Tennis Events Francesco Passaro - Foto Marta Magni/MEF Tennis Events

Francesco Passaro supera per la prima volta in carriera le qualificazioni di un Challenger. Il perugino classe 2001 ha battuto nel turno decisivo del tabellone cadetto il russo Bogdan Bobrov con lo score di 5-7 6-1 6-4, accedendo al main draw degli Internazionali di Tennis Città di Perugia | G.I.Ma. Tennis Cup “Memorial Alfredo Mignini” organizzati da MEF Tennis Events.

Esulta Passaro – Esausto a fine match l’idolo di casa: “A inizio partita ero molto teso e ho fatto fatica ad esprimere il mio tennis. Nel secondo set mi sono sciolto, mi sono liberato da paure e tensioni e ho pensato solo a trovare il modo di vincere l’incontro”. Tanti gli spettatori accorsi al Tennis Club Perugia per sostenere Passaro: “Devo ringraziare i miei tifosi, mi hanno dato una grandissima mano spronandomi punto dopo punto. Senza di loro non sarebbe la stessa cosa, mi danno tanta energia: è molto emozionante giocare in un ambiente così”. Il perugino va ora caccia del primo successo nel tabellone principale di un Challenger e della definitiva esplosione, dopo aver conquistato ottimi risultati a livello giovanile e aver vinto ad aprile il primo titolo ITF $15.000 in Egitto: “Mi servono ancora un po’ di esperienza, consapevolezza e vittorie di questo livello. Spero di fare anch’io il salto di qualità che negli ultimi anni hanno fatto alcuni miei coetanei e amici”.

Zeppieri nel main draw – Supera le qualificazioni anche Giulio Zeppieri, giustiziere del francese Matthieu Perchicot con il punteggio di 6-1 3-6 6-1: “Il mio avversario ha giocato un grande secondo set, ma è stato importante partire forte nel terzo per vincere la sfida”. Il mancino di Latina non è ancora al 100% ma guarda avanti con fiducia: “Ogni giorno mi sento meglio. Sto cercando di giocare più partite possibile per tornare in forma, quest’estate non voglio fermarmi. Spero di recuperare la condizione in un paio di settimane”.

Rimonta Skatov, Borges ko – Accede al tabellone principale pure il kazako Timofey Skatov, protagonista di una spettacolare rimonta ai danni del francese Arthur Cazaux: l’ex numero 1 del mondo Junior si è imposto sul diciottenne transalpino per 3-6 7-5 6-3 in 2 ore e 42 minuti di gioco. Sfortunato, infine, il portoghese Nuno Borges, che sul punteggio di 6-3 5-3 in suo favore ha subito una distorsione alla caviglia destra che lo ha costretto al ritiro: ne approfitta il milanese Filippo Baldi, che passa così al secondo turno del tabellone principale.

I risultati di lunedì 5 luglio

Primo turno tabellone principale

Filippo Baldi b. Nuno Borges 3-6 5-3 40/0 rit.

Ultimo turno qualificazioni

Giulio Zeppieri b. Matthieu Perchicot 6-1 3-6 6-1

Timofey Skatov b. Arthur Cazaux 3-6 7-5 6-3

Francesco Passaro b. Bogdan Bobrov 5-7 6-1 6-4