LIVE – Roma-Feyenoord, Mourinho in conferenza stampa (DIRETTA)

José Mourinho José Mourinho - Foto Antonio Fraioli

La Roma, dopo la conclusione del campionato con la vittoria sul Torino, è pronta per provare a conquistare un trofeo nella finale di Conference League 2021/2022 contro il Feyenoord. Nella giornata odierna, martedì24 maggio, il tecnico giallorosso Josè Mourinho, parlerà in conferenza stampa per presentare la partita e rispondere alle varie domande dei giornalisti.

Sportface.it seguirà il tutto in diretta attraverso degli aggiornamenti in tempo reale.

AGGIORNA LA DIRETTA
_______________________________________________________________________

Grazie agli amici di Sportface.it per aver seguito questa diretta testuale!

FINISCE LA CONFERENZA STAMPA DI MOURINHO

18:06 – “Comunque vada domani la stagione sarà positiva. Spinazzola? Non l’ho portato per premiarlo. E’ un giocatore a disposizione. Aveva tanto bisogno di trovare di nuovo le sensazioni del campo. L’ha fatto bene e domani sarà un’opzione per noi”

18:04  – “Zalewski non è in un periodo negativo. Sei mesi fa giocava in Primavera. Si è ambientato alla grande. E’ un grande lavoratore e si applica tanto. Penso sia un patrimonio importante sia per la Roma sia per la sua Nazionale”

18:00 – “Quando arrivi in una finale dopo così tanto tempo è speciale. Domani giocheranno i giocatori. Sarà il momento della squadra. L’Albania? E’ la prima volta per me. E’ uno di quei Paesi che ancora non avevo visitato. E’ speciale. Sono molto contento di essere qui. L’esperienza per il momento è positiva sin dal mio arrivo in aeroporto. Sono molto contento di stare qui e di poter giocare questa partita”

17:57 – “Kumbulla il prossimo anno sarà con noi al 100%. E’ un bravissimo ragazzo e può solamente migliorare”

17:55 – “Non sono scaramantico. Non m’interessa che a Roma ci saranno cinquantamila persone davanti ai maxischermi. La passione dei tifosi può soltanto fare bene”

17:54 – “Fino a domani nella mia testa non ci sarà nulla. Penserò solo a questa finale. E’ il mio modo di essere. La mia esperienza non aiuta. Mi sento esattamente come la prima finale. Se mi vedete più serio è perchè sono più concentrato”

17:51 – “Tirana è bellissima. Siamo arrivati ed è facile capire quanto è importante questa sfida per il Paese in generale. Anche lo stadio è molto accogliente. Peccato che non possa ospitare più persone. Solitamente le finali sono l’ultima partita della stagione. Il lavoro ormai è fatto. Non c’è niente da fare negli ultimi due o tre giorni. Domani è il giorno dei giocatori. Noi allenatori saremo fuori. Cercherò di leggere la partita ed aiutare la squadra ma non penso che la mia leadership possa fare la differenza”

17:47 – “La vittoria a Torino ci ha permesso di arrivare qui senza la tensione della qualificazione in Europa League. Quei tre punti sono stati il miglior modo per prepararci alla partita con il Feyenoord. Io ed il mio staff la stiamo preparando con la concentrazione giusta. Stiamo bene. Mkhitaryan? Oggi si è allenato con noi per la prima volta dopo tanto tempo. Per lui è stato importante per trovare le giuste sensazioni. Alla fine dell’allenamento mi ha detto che si sente bene ed è pronto per giocare”

17:45 – “Siamo arrivati alla fine del nostro percorso. La prima finale contro il Torino l’abbiamo portata a casa. Quella partita non potevamo scrivere la storia. Dovevamo solamente raggiungere un obiettivo ovvero la qualificazione in Europa League. Il match di domani sera invece sarà la storia. Un po’ l’abbiamo già scritta ma ormai dobbiamo fare il possibile per scrivere la vera storia vincendo”

ORE 17:40 – Buonasera amici di Sportface. Benvenuti alla conferenza stampa di Josè Mourinho alla vigilia di Roma-Feyenoord. A brevissimo il tecnico giallorosso risponderà alle domande dei giornalisti dall’Arena Kombetare di Tirana

L’autore: /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.