Biathlon, Mondiali Anterselva. Hofer: “Ho provato a creare un buco all’inizio”

Lukas Hofer - Foto Marco Trovati/Pentaphoto Lukas Hofer - Foto Marco Trovati/Pentaphoto

L’Italia al maschile chiude la staffetta con un buon settimo posto. Al Mondiale di Anterselva nel quartetto azzurro spicca soprattutto la prestazione di Lukas Hofer che, partito come primo frazionista, è riuscito a battagliare con i primi della classe mettendosi al comando fin dai primi metri. “Ho provato a mettermi davanti e a tirare nel primo giro dove gli avversari vanno sempre piano – ha commentato Hofer ai microfoni della Fisi – questo ci ha aiutato perché siamo riusciti a creare un piccolo buco. Se nella staffetta parti male poi è dura, sei costretto a rincorrere e tutto sia fa più complicato“. Buona anche la prestazione di Thomas Bormolini: “Ho fatto una gara molto positiva, al tiro è andata bene ma anche sugli sci fino a tre-quattrocento metri dal finale dove ho un grosso calo e lei mie gambe erano dure come dei pezzi di legno. Lì ho perso tanto“. Infine le parole di Daniele Cappellari: “Ho cercato di fare il mio, nei primi due giri ho fatto bene, poi ho perso qualcosa sugli sci ed ho avuto problemi nella serie a terra. Dovremo crescere e migliorare per tenere alta la velocità per tutti e tre i giri“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.