Renault contro Racing Point, il comunicato: “Chiediamo spiegazioni sulla legalità”

Sergio Perez - Foto Renzopaso - CC-BY-SA-2.0

Possiamo confermare che il gruppo Renault ha rivolto una richiesta agli steward del Gran Premio di Stiria per avere chiarimenti riguardo la legalità della Racing Point RP20. Non aggiungeremo nessun altro commento fino alla decisione degli steward“. Con un comunicato ufficiale la Renault ha ufficializzato la volontà di aprire una protesta contro la Racing Point. Numerosi team si sono confrontati sulla regolarità della RP20, parsa fin troppo simile alla Mercedes del 2019. Il team principal Otmar Szafnauer si è difeso chiarendo che lo stile della nuova RP20 è ispirato al concetto aerodinamico della Mercedes W10 ma che non vi è alcun accordo con la stessa scuderia di Brackley in merito al progetto della monoposto. La protesta, avviata al termine del Gran Premio di Stiria dove la Racing Point ha conquistato un ottimo sesto e settimo posto in rimonta, verrà ora esaminata dai commissari presenti in Austria.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.