F1, Verstappen sogna ad occhi aperti: “Vincere il Mondiale all’ultima gara sarebbe bello”

Max Verstappen, GP Emilia-Romagna - Foto Denise Marcorella

“Ad Abu Dhabi, sarebbe bello. Non so come reagirei. Improvviserò quando sarà il momento, se arriverà. Speriamo. E sennò fa niente, non penso al positivo e non lo faccio nemmeno al negativo. Rimango nel mezzo, penso che sia ciò che funziona meglio per me”. Queste le parole di Max Verstappen, il pilota olandese della Red Bull parla a due gare dalla fine del Mondiale di Formula 1 che lo vede in testa con otto punti di vantaggio su Lewis Hamilton. Il tocco all’alettone del pilota della Mercedes in “parco chiuso”, e poi la multa: 50.000 euro. Quella sanzione comminata dalla Fia a Max Verstappen è diventata uno scherzo, per i piloti. Una cosa su cui giocare e prendersi in giro. In un’intervista prima del Gran Premio del Qatar con ‘Dazn F1’, Verstappen ci ha riso su: “A quanto pare è più economico guidare senza cinture di sicurezza. Quindi ci penserò su”, riferendosi ad un’altra multa, da 25.000 euro, data a Hamilton alla fine del Gp di Interlagos.