F1 GP Monaco 2022, Leclerc: “Gara molto speciale, lotterò insieme a Sainz”

Charles Leclerc Charles Leclerc - Foto Ferrari

“È sempre molto speciale correre qui. Ci sono due o tre GP come questo nell’arco della stagione, dove l’emozione è più grande. Sono le gare in Italia, dove ci sono tutti i nostri tifosi, ma anche quello a casa miaCharles Leclerc è pronto a scendere in pista, nella sua pista tra le strade della sua città. Il monegasco della Ferrari è intervenuto ai microfoni di Sky Sport in vista del GP di Monaco 2022. “Questa gara a Monaco è molto speciale per me, è il GP che guardavo da quando ero bambino e quello che mi ha fatto sognare di diventare pilota. E ora eccomi a guidare per la Ferrari. Speriamo che questa volta vada meglio. Purtroppo non ho mai avuto fortuna qui. Per problemi o altre cose non abbiamo mai finito il GP. Però non cambia nulla, l’approccio sarà lo stesso avuto da inizio anno e sta andando molto bene dall’inizio della stagione. Certo, l’ultimo GP è stato una delusione ma dobbiamo guardare avanti. La macchina c’è, il passo c’è, io sto facendo un buon lavoro e ora spero finalmente di poter concretizzare tutto questo a casa”.

Il 24enne ha annunciato che indosserà “un casco con i colori del mio Paese, ma nessuna dedica speciale”, prima di passare a spiegare il circuito e la sua parte preferita: “Le due ‘esse’ delle Piscine, perché è lì che ho imparato a nuotare quando ero bimbo, ma in generale è la parte più bella della pista. C’è la prima ‘esse’ molto veloce, la seconda un po’ meno. Ma qui la precisione è tutto. Sarà una bella prova vedere come si comportano le nuove monoposto qui a Monaco. Tutti i team quest’anno provano ad abbassare la macchina e in una pista come questa sarà difficile. Ma siamo pronti, abbiamo fatto una buona preparazione al simulatore e arriviamo qui con una buona conoscenza che verrà completata dalle libere di venerdì. L’obiettivo per questa gara è vincere, ma è l’obiettivo di tutto l’anno. Però non dobbiamo nemmeno dimenticare che se la vittoria non arriva, dobbiamo massimizzare i punti e non provare a fare i miracoli perché è il GP di casa”.

“E’ importante poter lottare con accanto Sainz. Come abbiamo visto a Barcellona la Red Bull sta usando abbastanza bene la forza della squadra. E Carlos sarà sicuramente della partita qui a Monaco” aggiunge.

Sulla Red Bull: “Anche Verstappen sarà molto veloce qui. È stata sempre una questione o Red Bull o noi dall’inizio del campionato. La Mercedes si è avvicinata a Barcellona, anche se forse non ancora abbastanza. Però questa è una pista speciale e potremmo avere delle sorprese. Lo scorso anno siamo arrivati qui e la macchina funzionava, ecco perché magari potrebbe andare così per altri team. Ma mi auguro che per noi vada bene in termini di performance”.

Infine, sull’esperienza cinematografica: ““Ho doppiato Bazz Lightyear nel film Disney Pixar. Bella esperienza, fuori dall’ordinario e non vedo l’ora di sentire al cinema. Noi eroi? No, non mi vedo così ma come una persona normale che fa un bel lavoro”.