LIVE – Ciclismo, Mondiali Fiandre 2021 prova in linea uomini Elite: aggiornamenti in DIRETTA

Ciclismo Mondiali maschili 2020 Ciclismo, Mondiali 2020 - Foto Andrea Miola

La diretta scritta della prova in linea uomini Elite, la gara più attesa dei Mondiali 2021 di ciclismo su strada che si chiudono oggi nelle Fiandre. Si assegna la maglia iridata sui 268,3 km da Anversa a Leuven, con un percorso da Classica che si presta a varie interpretazioni e promette spettacolo. L’Italia punta su Colbrelli e Trentin, ma tutta la squadra proverà a rendersi protagonista. Sportface vi racconterà la corsa in tempo reale con aggiornamenti live, classifiche, pagelle e tanto altro ancora.

Segui il LIVE a partire dalle 10:25

PERCORSO E ALTIMETRIA

I FAVORITI DELLA VIGILIA

AGGIORNA LA DIRETTA


16.38 ALAPHILIPPE VINCE LA PROVA IN LINEA DEL MONDIALE 2021 E FA BIS. DOPO IMOLA, LE FIANDRE. SECONDO VAN BAARLE, TERZO VALGREN.

16.35 2 km al termine, Alaphilippe si invola in pavé verso la sua seconda vittoria di fila al Mondiale. Dietro però altri quattro a giocarsi il podio.

16.28 6 km all’arrivo, Alaphilippe ha 28 secondi di vantaggio! Ha compiuto il suo ennesimo capolavoro, sarà ancora campione del mondo.

16.23 Colbrelli sembra in gran forma! Prova lui a tirare il gruppetto che insegue a 25″ Alaphilippe. 10 km al traguardo.

16.16 Ha fatto il vuoto Alaphilippe! Ha un ottimo vantaggio alla campanella dell’ultimo giro. Venticinque secondi di ritado per Van Aert e Nizzolo tra gli altri.

16.09 Lo scatto di Alaphilippe! A 21 km dal traguardo rompe gli indugi e gli altri provano a ricucire. Il francese vuole scremare il gruppo.

16.04 Dopo aver tirato a tutta per km e km, Evenepoel si stacca e lascia il gruppetto da diciassette che scende a sedici. Strepitoso e altruista il belga.

16.00 Finale meraviglioso di questo Mondiale, stiamo assistendo a una gara epica. Sono in 17 che possono vincere questo titolo iridato, ci sono tre italiani.

15.48 Sono proprio questi corridori a giocarsi la vittoria del titolo iridato. Giacomo Nizzolo in testa al gruppetto, si tira dietro Alaphilippe e Van Der Poel.

15.40 A cinquanta km dal traguardo si crea ora un gruppone di testa con Bagioli, Colbrelli e Nizzolo che hanno colto l’occasione e sono insieme ai migliori a tirare a tutta. Ci sono Van Der Poel, Van Aert e Alaphilippe tra gli altri.

15.16 Turbolenze in testa al gruppo dei fuggitivi, scatti e controscatti e si sta frammentando un po’ il plotoncino a undici. Bagioli sempre davanti.

15.08 70 km al traguardo ora.

15.05 45″ di vantaggio ora, il gruppo deve stare attento a non lasciare troppo margine.

14.55 40 secondi di vantaggio per questi fuggitivi.

14.50 La fuga: Bagioli, Evenepoel, Garcia Cortina, Madouas, Politt, Powless, Schmidt, Stannard, Tiller, Tratnik, Van Baarle.

14.48 Fuga a undici che parte! Il nostro Bagioli e altri dieci corridori che adesso vi elencheremo prendono circa 20″ di vantaggio.

14.42 Si corre da quattro ore e mancano 90 km al traguardo! Che odissea, che emozioni questa prova in linea.

14.35 Prova a scattare Politt e viene subito ripreso dalla Francia che tira a tutta.

14.20 Calma piatta nel gruppo ora, il Belgio si porta in testa a tirare a 108 km dal traguardo.

14.13 Per l’Italia da registrare il ritiro di Ballerini e Trentin.

13.57 Scatti e controscatti in testa, ma per ora il gruppo resta compatto.

13.52 Gruppo compatto! Si ricongiungono anche gruppo e fuggitivi della prima ora. 129 km al traguardo.

13.48 Ricongiungimento tra contrattaccanti e gruppone tirato a tutta splendidamente dall’Italia con Trentin, che ora si sfila.

13.44 Si assottigliano ora nettamente i distacchi! Fuggitivi che vantano solo 35″ sui contrattaccanti e dieci secondi in più sul gruppo che spinge a tutta.

13.31 Sgasa Roglic e porta sotto ai 30″ il distacco dei contrattaccanti nei confronti dei fuggitivi.

13.20 Sfortuna nera per l’Italia! Qualche caduta, poi Trentin a tirare il gruppo ma senza collaborazione, ora la foratura per Moscon!

13.15 I distacchi: 1’55” per i fuggitivi sui contrattaccanti, 2’30” sul gruppone.

13.02 I contrattaccanti si tirano dietro altri corridori, ci sono dei big come Roglic, Asgreen, Tratnik! Dodici alle spalle dei sette fuggitivi, vogliono ricucire il distacco. Purtroppo nessun italiano tra questi corridori, allora il gruppo deve reagire prontamente.

12.54 Nielsen, Evenepoel e Cosnefroy tentano di scattare dal gruppo! 20 secondi circa accumulati di vantaggio, reagisce però il gruppo.

12.45 Tratto in salita e Burbano non tiene il passo degli altri fuggitivi: si stacca e rimangono in sette davanti.

12.30 4’20” di vantaggio per i battistrada.

12.19 La fuga scala il Decouxlaan, meno di cinque minuti adesso il vantaggio nei confronti del gruppo.

12.11 Transitano per la prima volta sul traguardo sia i fuggitivi che il gruppo.

12.02 Tira a tutta la Slovenia in testa al gruppo

11.56 Mentre il vantaggio dei fuggitivi tocca i 6 minuti, caduta di gruppo senza gravi conseguenze dietro.

11.48 220 km all’arrivo.

11.42 Bisogna ancora entrare nel vivo della gara, la fuga al momento sembra molto compatta e c’è collaborazione.

11.34 Si avvicina ai cinque minuti il vantaggio dei fuggitivi. Il plotone controlla e infatti il vantaggio sale ma lentamente.

11.27 4’20” al nuovo rilevamento cronometrico.

11.18 Aumenta ancora il vantaggio dei fuggitivi! Gli otto davanti vantano 3’40” circa ora.

11.10 Oltre di 2′ il margine dei fuggitivi.

10.57 Prima azione di giornata da parte di otto corridori: Hernandez Jaramillo, Burbano Coral, Kochetkov, Gamper, Townsend, Nisu, Magnusson, Sainbayar.

10.50  Nessun accenno di fuga fin qui.

10.40 Si parte.

10.20 Buongiorno amici di Sportface.it. A breve si parte, seguite la gara con noi.