Ciclismo, incidente per Richardson durante allenamento: operato in Veneto

Giro di Lombardia - Foto Twitter

Alexandar John Richardson è stato operato il 30 dicembre per una frattura alla spalla sinistra presso l’Unità Operativa Complessa di Ortopedia di Oderzo (Treviso). Il britannico dell’Alpecin-Fenix è stato vittima di un incidente mentre si allenava nei pressi di Montebelluna (Treviso), quando un furgone lo ha tamponato facendolo cadere a terra. Richardson ha riportato un trauma alla spalla e al piede sinistro; trasportato nel pronto soccorso di Montebelluna, gli sono state diagnosticate la frattura scomposta della clavicola sinistra e quella composta del piede sinistro. E’ stato successivamente trasferito a Oderzo per l’intervento alla spalla, mentre per il piede è stata sufficiente la gessatura.

“Le fratture alla clavicola sono abbastanza comuni nei ciclisti e non sempre vengono operate, data la loro tendenza a guarire bene – rende noto il direttore dell’Ortopedia di Oderzo Enrico Rebuzzi. La frattura frammentata e scomposta riportata da Richardson, però, non era tra le piu’ comuni. Si è trattato di un intervento delicato e non privo di rischi. All’atleta è stata applicata una placca in titanio pre-modellata. L’intervento è ben riuscito e non ci sono stati problemi. Il paziente e’ stato dimesso la mattina dopo in buone condizioni ed e’ tornato in Inghilterra”.