Napoli, De Laurentiis: “James Rodriguez? Se son rose fioriranno”

Aurelio De Laurentiis - Foto Antonio Fraioli

Aurelio De Laurentiis continua a coltivare il sogno di portare James Rodriguez alla corte di Carlo Ancelotti. Il presidente del Napoli ha rilasciato un’intervista esclusiva a Sky Sport in cui ha rinvigorito i sogni dei tifosi partenopei, sebbene abbia manifestato di voler attuare la strategia dell’attesa: “James sa che qui sarebbe la nostra colonna, di poter essere determinante sul campo. Ancelotti ci ha parlato, se son rose fioriranno, stiamo ad aspettare e vedere che i tempi diventino maturi“.

Siamo tutti ben disposti a fare dei sacrifici – ha ribadito De Laurentiis – ma chiediamo che anche il Real ne faccia. Non abbiamo annullato la nostra attesa che si scongeli la situazione ma bisogna che il Real arrivi piu’ avanti a considerare che piuttosto che avere in casa un giocatore scontento, e’ meglio mandarlo a giocare altrove, anche in prestito“.

Riguardo il rapporto personale con Florentino Perez, il numero uno del Napoli taglia corto: “Leggo tante baggianate. Abbiamo Giuntoli e l’agente di James che e’ un grandissimo amico (Jorge Mendes, ndr) e non abbiamo bisogno di parlare con Florentino, non abbiamo mai negoziato fra di noi per James come invece alcuni hanno riportato“.